Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 27 febbraio 2021 - Aggiornato alle 19:00
Live
  • 23:45 | Festa della donna, regali
  • 19:55 | G20, Franco: si allargano disuguaglianze, invertire tendenza
  • 18:11 | Video ricetta brownies
  • 17:56 | Torta salata con funghi
  • 17:08 | Emma e Monica Guerritore all'Ariston per Achille Lauro
  • 17:00 | Operazione Risorgimento Digitale TIM: Cassetto fiscale e fascicolo previdenziale
  • 16:30 | Chi è Emily VanCamp: curiosità, carriera e fidanzato
  • 16:24 | Geochimica, i campi di studio della scienza ambientale
  • 16:14 | Camila Giorgi, vita privata e curiosità della tennista
  • 16:14 | Come ridurre il consumo di energia elettrica a casa
  • 15:25 | La crisi del lavoro nell’anno del Covid
  • 15:20 | L’evasione di massa da un carcere di Haiti
  • 15:05 | I colori delle regioni, dal primo marzo
  • 15:00 | A Limbiate l'ultimo saluto all'ambasciatore Luca Attanasio
  • 15:00 | Cosa dice il rapporto della Cia sul caso Khashoggi
  • 14:59 | Lautaro alla Gazzetta: “Rinnovo e vinco lo scudetto”
  • 14:35 | Basket, Serie A 2020/2021: il programma della ventesima giornata
  • 14:00 | La sorella di Lady Diana ebbe un flirt con il principe Carlo
  • 13:57 | Svelata la causa del malore del principe Filippo
  • 13:52 | L’Ottocento e il mito di Correggio: la mostra a Parma
Campo profughi di Moria, Lesbo, dopo l'incendio, 10 settembre 202 Campo profughi di Moria, Lesbo, dopo l'incendio, 10 settembre 202 - Credit: Socrates Baltagiannis / IPA / Fotogramma
GRECIA 23 gennaio 2021

Il campo profughi di Lesbo è pieno di piombo

di Michela Cannovale

Ma il governo ha fatto risanare l'area semplicemente coprendola con uno strato di ghiaia

I rifugiati ospitati nel nuovo campo di Mavrovouni, sull'isola di Lesbo, sono esposti continuamente al piombo.

L'allarme è stato lanciato su Twitter da Medici senza frontiere dopo che anche il governo greco ha confermato la notizia.

 

La Ong ha pubblicato sul social network la nota diffusa da Atene, in cui, accanto alla convalida della presenza di piombo, viene anche scritto che, tuttavia, le residenze dei rifugiati si trovano in luoghi precisi del campo dove i livelli della sostanza tossica "sono al di sotto dei limiti internazionali consentiti". 

 

Il tasso di piombo, sempre secondo il governo greco, sarebbe invece più alto nella zona degli uffici. "Ma qui - assicurano le autorità - sono già stati avviati dei lavori di risanamento", come "la copertura con uno strato di ghiaia spesso 20 centimetri". 

 

Medici senza frontiere ha invocato l'intervento dell'Unione europea per l'immediato trasferimento dei migranti, che sono ora ad alto rischio di intossicazione. 

 

Il campo di Mavrovouni, costruito velocemente dopo l'incendio che a settembre ha distrutto l'enorme struttura di Moria, è conosciuto anche con il nome di Kara Tepe. Originariamente era un’area da poligono dell’esercito; in tre giorni è diventato un accampamento. Sarebbe dovuto essere un campo temporaneo, di cui le Nazioni Unite e varie organizzazioni non governative continuano peraltro a denunciare le terribili condizioni di vita a cui sono costretti i suoi 9.000 ospiti. 

 

- LEGGI ANCHE: Lesbo, il campo profughi al limite del collasso

 

Il Manifesto, in un reportage dello scorso ottobre intitolato "Benvenuti a Kara Tepe, cimitero dei diritti umani", riportava questa testimonianza di un ospite del campo: "Le cose nel campo non sono buone. La giornata è un’attesa continua: attesa per avere il permesso di uscire, attesa fuori dal supermercato, attesa per ottenere il colloquio per l’asilo. La gente esce fuori di testa". 

I più visti

Leggi tutto su News