Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 01 agosto 2021 - Aggiornato alle 00:00
Live
  • 18:10 | L’Italvolley femminile cede alla Cina
  • 18:05 | Hamilton torna in pole position in Ungheria
  • 18:00 | Covid, i dati del 31 luglio: il tasso di positività è al 2,5%
  • 17:40 | G20 della Cultura al Colosseo, che cos'è la "Dichiarazione di Roma"
  • 15:30 | L'Italia è in fiamme da nord a Sud, roghi in tutto il Paese
  • 15:26 | Vaccino, la terza dose "a 12 mesi dalla seconda"
  • 15:13 | I possibili tamponi a prezzo calmierato
  • 13:08 | Basket, Olimpiadi: l’Italia piega la Nigeria 80-71 e centra i quarti
  • 10:09 | L’argento di Mauro Nespoli nel tiro con l’arco
  • 10:00 | Economia, così cresce la fiducia del paese
  • 09:29 | Ufficiale Matteo Lovato all’Atalanta
  • 09:15 | Covid, Brusaferro: ecco perché dobbiamo muoverci ancora con prudenza
  • 09:03 | I bronzi di Simona Quadarella e Irma Testa
  • 00:15 | Basket, NBA draft: la prima scelta assoluta è Cunningham (Detroit)
  • 20:26 | Per Rea il futuro è in SBK, ma “mai dire mai alla MotoGP”
  • 19:00 | Covid, monitoraggio Iss: l'Rt è salito a 1,57
  • 18:03 | L’Italvolley maschile vola ai quarti del torneo olimpico
  • 16:39 | La variante Delta si diffonde come la varicella
  • 16:09 | Covid, perché la Cina ha accusato gli Usa di terrorismo
  • 16:08 | L'aumento dei contagi a Tokyo: stato d'emergenza fino al 31 agosto
Stefan Löfven, premier della Svezia Stefan Löfven, premier della Svezia - Credit: Peter Johansson / IPA / Fotogramma
Stoccolma 22 giugno 2021

Perché il premier svedese è stato sfiduciato

di Michela Cannovale

Non è riuscito a trovare un accordo sul mercato degli affitti e la Sinistra lo ha abbandonato

Stefan Löfven, presidente del consiglio socialdemocratico svedese dal 2014, è il primo premier della Svezia ad essere rovesciato dal Parlamento, che contro di lui ha votato la sfiducia con una una maggioranza assoluta di 181 deputati su 349 seggi.

 

Il motivo? Non è riuscito a trovare un accordo con il Partito di Sinistra sul mercato degli affitti (la proposta del premier era quella di liberalizzare il rigido sistema di controllo degli affitti nel Paese). La mozione di sfiducia è stata presentata a metà giugno dal partito anti-immigrazione Democratici Svedesi dopo il mancato appoggio alla proposta del premier da parte della Sinistra.

 

Quella stessa Sinistra che fino ad oggi ha sostenuto l'esecutivo, conferendogli la maggioranza.

Adesso quindi Löfven ha due alternative: indire elezioni anticipate o rassegnare le dimissioni (lasciando al presidente del Parlamento il compito di aprire le trattative per formare un nuovo governo). In una conferenza stampa, il leader socialdemocratico ha fatto sapere che utilizzerà la settimana prevista dalla Costituzione per prendere la sua decisione.

 

Salito al potere nel 2014 e poi riconfermato nel 2019 in coalizione con i Verdi e i Liberali, Löfven ha dimostrato negli ultimi anni una grande capacità di sopravvivenza alle crisi politiche. Ma il Partito della Sinistra da cui ha ricevuto un appoggio esterno fondamentale, suggerisce Agi, è diventato nel tempo "sempre più insofferente nei confronti delle riforme economiche di stampo liberale varate dall'esecutivo".

I più visti

Leggi tutto su News