TimGate
header.weather.state

Oggi 15 maggio 2022 - Aggiornato alle 19:00

 /    /    /  russia covid peggiora morti casi lockdown
In Russia la pandemia continua a peggiorare

- Credit: IPA / Fotogramma

IN ARRIVO UN MINI-LOCKDOWN22 ottobre 2021

In Russia la pandemia continua a peggiorare

di Gianluca Cedolin

Le persone non si fidano del vaccino Sputnik V

Continua a essere molto grave la situazione del coronavirus in Russia: anche ieri il paese ha registrato oltre 35mila casi e mille morti, una costante delle ultime settimane. Il 20 ottobre il presidente Putin, dopo mesi di restrizioni molto blande, ha deciso di imporre un mini lockdown dal prossimo 30 ottobre fino al 7 novembre, durante il quale spera di aumentare la copertura vaccinale del paese. In Russia, infatti, appena il 30 per cento della popolazione totale ha completato il ciclo di immunizzazione (in Italia siamo al 75 per cento, oltre l’80 se consideriamo solo gli over 12).

 

Come scrive Il Post, la forte esitazione vaccinale dei cittadini va ricercata principalmente nella scarsa fiducia nei confronti del governo e del vaccino russo. Nel paese infatti le persone sono vaccinate quasi esclusivamente con Sputnik V, uno dei primi vaccini a essere sviluppato, ma sulla cui efficacia ancora non ci sono dati certi; nessuno dei vaccini sviluppati in Occidente ha ricevuto invece l’approvazione in Russia. Attualmente nel continente europeo la Russia detiene il record di morti per il Covid-19, con oltre 225mila decessi.