TimGate
header.weather.state

Oggi 06 ottobre 2022 - Aggiornato alle 06:00

 /    /    /  Salman Rushdie è stato accoltellato
Che cosa è successo a Salman Rushdie

Salman Rushdie, 75 anni, scrittore britannico- Credit: Roses Nicolas/ABACA / Ipa-Agency.Net / Fotogramma

autore dei 'Versetti satanici'13 agosto 2022

Che cosa è successo a Salman Rushdie

di Gianluca Cedolin

Lo scrittore accoltellato durante un festival letterario 

Lo scrittore britannico di origine indiana Salman Rushdie è stato accoltellato ieri, venerdì 12 agosto, poco dopo essere salito sul palco di un anfiteatro a Chautauqua, nello stato di New York. Come scrive Il Post, Rushdie si trovava lì, davanti a 4mila persone, per partecipare a un dibattito sugli scrittori e gli artisti esiliati negli Stati Uniti quando un ragazzo di 24 anni, poi identificato come Hadi Matar, è salito sul palco e lo ha colpito con un'arma da taglio al collo e al petto. 

 

L'aggressore è stato fermato da un poliziotto, e Rushdie è stato immediatamente soccorso e portato all'ospedale in elicottero. Secondo quanto ha detto il suo agente, è attaccato a un respiratore, non riesce a parlare e rischia di perdere un occhio. Scrittore di 75 anni, autore tra gli altri del romanzo I figli della mezzanotte, con cui ha vinto il premio Booker of Bookers nel 1993, Rushdie vive da anni sotto la protezione del governo britannico e seminascosto da quando, nel 1989, l'ayatollah Khomeini, leader politico e religioso dell'Iran, lo ha condannato a morte con una cosiddetta fatwa.

 

Si tratta di una sentenza emessa da un'autorità religiosa, vincolante per i musulmani, come ricorda sempre Il Post. La sua colpa era quella di aver scritto I versi satanici, un romanzo in cui, a detta di Khomeini, Rushdie insultava la religione islamica e il suo profeta. Ancora non si sa se l'aggressione di venerdì sia legata alla fatwa.