TimGate
header.weather.state

Oggi 13 agosto 2022 - Aggiornato alle 19:00

 /    /    /  schallenberg cancelliere austria dimissioni
Le dimissioni del cancelliere austriaco Schallenberg

Alexander Schallenberg, rimasto in carica per meno di due mesi- Credit: POOL NICOLAS MAETERLINCK / IPA / Fotogramma

LA DECISIONE03 dicembre 2021

Le dimissioni del cancelliere austriaco Schallenberg

di Gianluca Cedolin

Dopo l’annuncio del ritiro di Sebastian Kurz, leader dell’Övp

Il cancelliere austriaco Alexander Schallenberg ha annunciato le sue dimissioni, dopo la decisione del suo predecessore Sebastian Kurz, leader del suo partito (il Partito popolare, Övp), di ritirarsi dalla politica. Schallenberg era subentrato alla guida del governo lo scorso 11 ottobre, dopo lo scandalo che aveva coinvolto Kurz e l’aveva costretto alle dimissioni. “I ruoli di capo del governo e di presidente del primo partito in Austria dovrebbero essere rapidamente riuniti sotto una sola persona. Rendo quindi disponibile il mio ruolo di cancelliere”, ha detto Schallenberg per spiegare le dimissioni.

 

In sostanza, Schallenberg ritiene che il nuovo leader dell’Övp, da nominare nel prossimo periodo, debba essere anche il cancelliere. Secondo Il Fatto quotidiano, il favorito per la doppia carica sarebbe l’attuale ministro dell’Interno, Karl Nehammer. Non ci saranno quindi nuove elezioni, nelle intenzioni dell’ormai ex cancelliere. Kurz ha spiegato la decisione di lasciare la politica con il desiderio di voler stare in famiglia, dopo la recente nascita del primo figlio.