Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 25 ottobre 2020 - Aggiornato alle 10:04
Live
  • 15:01 | La playlist di TIMMUSIC con le hit da ascoltare a tutto volume
  • 09:00 | Luffa spugna, guanto o spray: proprietà curative
  • 07:45 | Ricette per un brunch light
  • 07:06 | Lazio-Bologna 2-1, Inzaghi: 'Immobile parla con i gol'
  • 06:00 | I titoli dei giornali di domenica 25 ottobre
  • 06:00 | L’Università di Macerata sbarca in un videogioco
  • 00:42 | Ancora una sconfitta per l’Italrugby contro l’Irlanda
  • 00:19 | Basket, Serie A: la Virtus Bologna passa a Varese 73-85
  • 00:01 | Basket, Serie A: Reggio Emilia piega la Germani Brescia 83-67
  • 23:33 | Luis Alberto e Immobile fanno sorridere la Lazio
  • 21:13 | L’Inter torna a vincere e blinda la porta per la prima volta
  • 21:00 | Finisce l'ora legale, torna l’ora solare
  • 20:03 | Genoa-Inter 0-2, risolvono Lukaku e D'Ambrosio
  • 20:00 | Jean-Claude Van Damme ha salvato un chihuahua
  • 19:10 | Covid, come avviene il contagio durante una cena?
  • 18:58 | Covid, come richiedere il bonus da 1800 euro
  • 18:56 | Che fine hanno fatto gli attori di Dancing Days
  • 18:52 | Azzolina: "Focolai a scuola? Non sono un rischio"
  • 18:30 | Cosa fare se siete stati a contatto con un positivo al Covid
  • 18:12 | Barcellona-Real 1-3, colpo Zidane che ora respira
Ankara, presidente turco Recep Tayyip Erdogan Ankara, presidente turco Recep Tayyip Erdogan - Credit: Depo Photos / ABACA / IPA / Fotogramma
ESTERI 29 settembre 2020

Armenia-Azerbaijan, perché si rischia (ancora) la guerra

di Michela Cannovale

Scontri per la regione contesa del Nagorno-Karabakh. Il ruolo della Turchia

Lunedì 28 settembre è stato il secondo giorno di scontri fra Armenia e Azerbaijan.

Le ragioni del conflitto, il più duro dal 2016, che in 48 ore ha causato la morte di 30 soldati e il ferimento di altre 200 persone, sono legate alla contesa regione del Nagorno-Karabakh.

 

Il Nagorno-Karabakh è un territorio montuoso interno all’Azerbaijan (musulmano) che si è autoproclamato indipendente nel 1991 e che oggi è abitato soprattutto da armeni e cristiani e per questo motivo sostenuto dall’Armenia (fino alla caduta dell’Unione Sovietica faceva parte della Repubblica Socialista Sovietica Azera, nome dato all’Azerbaijan quando era membro dell’URSS).

 

Domenica 27 settembre il governo separatista del Nagorno-Karabakh ha annunciato la legge marziale dopo che l’Azerbaijan ha bombardato la regione accusando le forze armene di aver attaccato per prime alcune strutture militari e civili azere.

 

Il ruolo della Turchia

In un comunicato televisivo, il primo ministro armeno Nikol Pashinyan ha invitato la comunità internazionale a garantire che la Turchia non sia coinvolta nel conflitto.

 

Ma il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, alleato azero, ha criticato aspramente l'Armenia sostenendo che il suo governo sia da ostacolo alla pace e confermando su Twitter che continuerà a sostenere l’Azerbaijan. Ha inoltre esortato il popolo armeno a “prendere in mano il proprio futuro contro la leadership che lo sta trascinando alla catastrofe e contro coloro che lo usano come una marionetta”.

Leggi tutto su News