TimGate
header.weather.state

Oggi 10 agosto 2022 - Aggiornato alle 18:09

 /    /    /  Scoperti i disegni preparatori della “Madonna” di Edvard Munch
Scoperti i disegni preparatori della “Madonna” di Edvard Munch

Un particolare dell’opera “Madonna” di Edward Munch- Credit: Wikimedia commons

ARTE27 ottobre 2021

Scoperti i disegni preparatori della “Madonna” di Edvard Munch

di Maria Verderio

La versione della celebre opera conservata al National Museum of Norway è la prima realizzata

Una delle opere più seducenti e affascinanti dell’artista Edvard Munch è certamente la sua Madonna. Questa opera è stata realizzata in cinque differenti versioni tra il 1894 e il 1897. Recentemente è stata fatta una interessante scoperta sul quadro.

I nuovi studi

Nelle ultime settimane è stata fatta una bellissima scoperta dal National Museum of Norway che aprirà le sue porte al pubblico a Oslo l’11 giugno 2022. Proprio in vista dell’inaugurazione, durante i lavori di studio i restauratori sono stato in grado di rilevare diversi disegni preparatori.

Le tecniche e lo studio

Il conservatore Thierry Ford e il fotografo Børre Høstland hanno utilizzato la tecnica della riflettografia a infrarossi che consente di vedere gli strati sottostanti la superficie dei dipinti. Sotto la Madonna c’è la presenza di diversi disegni preparatori. Attraverso uno studio cronologico si è potuto affermare che la versione definitiva dell’opera corrisponde al primo disegno preparatorio.

La direttrice del museo

Karin Hindsbo, direttrice del National Museum, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di queste ultime scoperte che fanno luce su sull’arte di Edvard Munch. Sottolineano l’importanza delle collaborazioni di ricerca in tutti i campi di competenza e in questo caso con i nostri conservatori e fotografi. Il nostro nuovo museo dispone di strutture tecniche avanzate che ci consentiranno di fare molte più ricerche sulla collezione”.