Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 03 dicembre 2021 - Aggiornato alle 12:12
News
  • 11:57 | Migranti, cos'ha detto Draghi sul coinvolgimento dell'Eu
  • 11:52 | Il calcio femminile è lo sport che cresce più al mondo
  • 11:48 | In Arabia il primo match point per Verstappen
  • 11:45 | Economia italiana, la forza di traino dell'industria
  • 11:39 | Wrestling, l’italiano Aichner per l’NXT Tag Team Champion
  • 10:12 | Lavoro, la ripresa è precaria
  • 09:45 | Le dimissioni del cancelliere austriaco Schallenberg
  • 09:29 | Tutti i nomi per sostituire Kjaer
  • 09:16 | Merkel lascia aprendo all’obbligo vaccinale
  • 09:16 | SBK 2022, Razgatlioglu continuerà a correre col numero 54
  • 09:01 | Il pazzo pareggio tra Lazio e Udinese (4-4)
  • 07:00 | I vaccini e i lockdown in Europa e le altre notizie sulle prime pagine
  • 02:04 | Lazio-Udinese 4-4: Acerbi illude i capitolini, Arslan pari al 99'
  • 23:52 | Rafa Nadal rassegnato: “Sarà Djokovic il primatista di Slam vinti”
  • 21:03 | Torino-Empoli 2-2: Romagnoli e La Mantia rimontano i granata
  • 17:48 | Economia, la ripresa forte dell'Italia
  • 17:30 | La classifica delle città più vivibili
  • 17:11 | Kjaer, coinvolti i legamenti: necessario l'intervento
  • 17:00 | Covid, i dati del 2 dicembre: tasso di positività al 2,5%
  • 16:48 | Lesione al legamento per Kjaer
Scoperti i disegni preparatori della “Madonna” di Edvard Munch Un particolare dell’opera “Madonna” di Edward Munch - Credit: Wikimedia commons
ARTE 27 ottobre 2021

Scoperti i disegni preparatori della “Madonna” di Edvard Munch

di Maria Verderio

La versione della celebre opera conservata al National Museum of Norway è la prima realizzata

Una delle opere più seducenti e affascinanti dell’artista Edvard Munch è certamente la sua Madonna.

Questa opera è stata realizzata in cinque differenti versioni tra il 1894 e il 1897. Recentemente è stata fatta una interessante scoperta sul quadro.

I nuovi studi

Nelle ultime settimane è stata fatta una bellissima scoperta dal National Museum of Norway che aprirà le sue porte al pubblico a Oslo l’11 giugno 2022. Proprio in vista dell’inaugurazione, durante i lavori di studio i restauratori sono stato in grado di rilevare diversi disegni preparatori.

Le tecniche e lo studio

Il conservatore Thierry Ford e il fotografo Børre Høstland hanno utilizzato la tecnica della riflettografia a infrarossi che consente di vedere gli strati sottostanti la superficie dei dipinti. Sotto la Madonna c’è la presenza di diversi disegni preparatori. Attraverso uno studio cronologico si è potuto affermare che la versione definitiva dell’opera corrisponde al primo disegno preparatorio.

La direttrice del museo

Karin Hindsbo, direttrice del National Museum, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di queste ultime scoperte che fanno luce su sull’arte di Edvard Munch. Sottolineano l’importanza delle collaborazioni di ricerca in tutti i campi di competenza e in questo caso con i nostri conservatori e fotografi. Il nostro nuovo museo dispone di strutture tecniche avanzate che ci consentiranno di fare molte più ricerche sulla collezione”.

I più visti

Leggi tutto su News