Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 27 novembre 2021 - Aggiornato alle 01:00
News
  • 23:22 | Eurolega: l’Olympiacos passeggia a Milano, Olimpia annientata 72-93
  • 20:40 | MotoGP e Formula 1 al Montmelò per il GP di Catalogna fino al 2026
  • 19:44 | Basket, qualificazioni Mondiali: la Russia piega l’Italia 92-78
  • 17:58 | Qatar 2022, sorteggio shock per l’Italia: rischio Cristiano Ronaldo
  • 17:50 | Variante sudafricana, Oms: "È presto per capirne l'impatto"
  • 17:39 | Playoff, Italia contro Macedonia e poi Portogallo o Turchia
  • 17:30 | Perché la Corea del Nord ha vietato le giacche di pelle
  • 17:00 | Covid, i dati del 26 novembre: tasso di positività al 2,5%
  • 16:30 | I tesori di Pompei: la villa del Menandro
  • 14:10 | Perché l'Italia ha fermato gli arrivi da 7 paesi africani
  • 14:08 | La mostra da record di Maurizio Cattelan a Pechino
  • 12:41 | Calcio, Pioli rinnova con il Milan fino al 2023
  • 12:12 | Ecco come cambierà l'Irpef
  • 12:11 | La "ragazza afghana" in salvo a Roma
  • 11:37 | Il programma della 14esima di campionato
  • 11:28 | Draghi: il Trattato Quirinale fra Italia e Francia anche per accelerare l'integrazione Ue
  • 11:17 | Giorgio Palù (Cts) rassicura sul vaccino ai bambini
  • 11:16 | Una mega barretta di cioccolato per l’Irlanda del nord
  • 10:58 | La vittoria della Lazio in Russia
  • 10:37 | La Roma blinda la qualificazione in Conference League
Scoperti i disegni preparatori della “Madonna” di Edvard Munch Un particolare dell’opera “Madonna” di Edward Munch - Credit: Wikimedia commons
ARTE 27 ottobre 2021

Scoperti i disegni preparatori della “Madonna” di Edvard Munch

di Maria Verderio

La versione della celebre opera conservata al National Museum of Norway è la prima realizzata

Una delle opere più seducenti e affascinanti dell’artista Edvard Munch è certamente la sua Madonna.

Questa opera è stata realizzata in cinque differenti versioni tra il 1894 e il 1897. Recentemente è stata fatta una interessante scoperta sul quadro.

I nuovi studi

Nelle ultime settimane è stata fatta una bellissima scoperta dal National Museum of Norway che aprirà le sue porte al pubblico a Oslo l’11 giugno 2022. Proprio in vista dell’inaugurazione, durante i lavori di studio i restauratori sono stato in grado di rilevare diversi disegni preparatori.

Le tecniche e lo studio

Il conservatore Thierry Ford e il fotografo Børre Høstland hanno utilizzato la tecnica della riflettografia a infrarossi che consente di vedere gli strati sottostanti la superficie dei dipinti. Sotto la Madonna c’è la presenza di diversi disegni preparatori. Attraverso uno studio cronologico si è potuto affermare che la versione definitiva dell’opera corrisponde al primo disegno preparatorio.

La direttrice del museo

Karin Hindsbo, direttrice del National Museum, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di queste ultime scoperte che fanno luce su sull’arte di Edvard Munch. Sottolineano l’importanza delle collaborazioni di ricerca in tutti i campi di competenza e in questo caso con i nostri conservatori e fotografi. Il nostro nuovo museo dispone di strutture tecniche avanzate che ci consentiranno di fare molte più ricerche sulla collezione”.

I più visti

Leggi tutto su News