Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 05 agosto 2020 - Aggiornato alle 13:00
Live
  • 12:32 | Buon compleanno alla Divina Federica Pellegrini
  • 12:25 | Snapchat permetterà di aggiungere musica ai video, come TikTok
  • 12:20 | Leclerc guarda avanti: “Lavoriamo per un nuovo ciclo Ferrari”
  • 12:20 | Come avere giga illimitati gratis con TIM UNICA
  • 12:04 | Addio a Sergio Zavoli, giornalista e scrittore
  • 11:54 | Railway Empire - Complete Collection in uscita il 7 agosto
  • 11:50 | Il climatizzatore perfetto per una casa di design
  • 11:45 | Whatsapp aiuterà gli utenti "smontare" le bufale virali
  • 11:37 | Conte: "Ecco le regole per ripartire davvero"
  • 10:00 | Zuppa di erbe miste
  • 09:30 | Nba, Doncic guida i Mavs al successo sui Kings, Celtics ko con Miami
  • 09:00 | I giornali di mercoledì 5 agosto
  • 09:00 | Chi è Valentina Sampaio, la modella transgender
  • 09:00 | Chi è il nuovo fidanzato di Belen
  • 09:00 | Chi è Lucio Leoni, l’intervista al cantante
  • 09:00 | I regali per gli amanti del vino, idee e consigli
  • 09:00 | Tutto sul Palio di Siena
  • 09:00 | Kukua: l'app che sconfiggerà l’analfabetismo in Africa?
  • 09:00 | Animali protetti in Italia, quali sono
  • 09:00 | Com'è nato l'universo? Le altre ipotesi
Sudan, manifestazioni dopo il golpe e l'arresto del presidente Omar Al-Bashi, aprile 2019 Sudan, manifestazioni dopo il golpe e l'arresto del presidente Omar Al-Bashi, aprile 2019 - Credit: Ala Kheir / IPA / Fotogramma
QUESTIONE DI GENERE 14 luglio 2020

Rivoluzione in Sudan: stop alle mutilazioni genitali femminili

di Michela Cannovale

Una nuova legge rende perseguibile chiunque le pratichi in futuro

In Sudan è tempo di riforme importanti dopo l'arresto dell'autocrate Omar al-Bashir avvenuto nel 2019: il Consiglio sovrano, massima autorità nel Paese, ha ratificato la legge che vieta le mutilazioni genitali femminili (dette anche infibulazioni) e ha inoltre eliminato l’articolo 126 del Codice penale che rendeva il consumo di alcol punibile con la morte (permettendo così finalmente ai cittadini non musulmani di bere alcolici anche negli spazi pubblici, mentre il divieto valido per gli islamici).

 

La legge contro la mutilazione dei genitali è stata approvata il 10 luglio dopo che già lo scorso maggio il governo aveva dato il via libera ad alcuni emendamenti alla normativa penale rendendo punibili coloro che compiono l'operazione con un massimo di tre anni di carcere e una multa. L'infibulazione, si legge in un comunicato del Consiglio, “mina la dignità delle donne.

Per questo è ora considerata un crimine”.

 

Il primo ministro sudanese Abdalla Hamdok ha scritto in proposito su Twitter: “È un passo importante sulla via della riforma giudiziaria e per realizzare lo slogan della rivoluzione ‘libertà, pace e giustizia’”.

 

Secondo i dati delle Nazioni Unite, quasi nove ragazze su dieci in Sudan sono generalmente sottoposte ad infibulazione (e milioni di donne rimangono comunque vittime di questa pratica nel resto dell’Africa, in Medio Oriente e Asia).

 

L’usanza, che comporta l'asportazione delle labbra vaginali e del clitoride spesso in condizioni non igieniche e senza anestesia, può causare complicazioni non solo fisiche, ma anche psicologiche, nei rapporti sessuali e nel parto. Nei casi più gravi, può anche portare alla morte per emorragia.

 

Anche l’UNICEF ha accolto con favore la riforma. “La mutilazione dei genitali non è solo una violazione dei diritti delle bambine, ma è dannosa e ha gravi conseguenze per la salute fisica e mentale di ogni donna”, ha dichiarato Abdullah Fadil, rappresentante UNICEF a Khartoum.

 

- LEGGI ANCHE: Sudan: il golpe, le manifestazioni e l'accordo di condivisione del potere tra militari e civili 

Leggi tutto su News