TimGate
header.weather.state

Oggi 29 settembre 2022 - Aggiornato alle 12:15

 /    /    /  Trasporto aereo: numeri quadruplicati in un anno
Trasporto aereo: numeri quadruplicati in un anno

- Credit: Pixabay

NEL POST-PANDEMIA04 agosto 2022

Trasporto aereo: numeri quadruplicati in un anno

di Michela Cannovale

Il volume dei passeggeri è aumentato del 314% rispetto al 2021

Nel 2022 i numeri del trasporto aereo sono quadruplicati rispetto al 2021. La ripresa del traffico è stata trainata dal desiderio di tornare a viaggiare dopo i due anni di pandemia, con un incremento del volume dei passeggeri nei primi sei mesi di quest'anno pari al 314%. A confermarlo è il rapporto semestrale dell'Enac, l'ente nazionale per l'aviazione civile.

 

Tuttavia, non siamo ancora tornati ai livelli pre-pandemia: mancano ancora circa 20 milioni di passeggeri all'appello per pareggiare il risultato del 2019: un -23,5% rispetto al primo semestre di tre anni fa. 'Il risultato è comunque condizionato dai primi mesi dell'anno, in cui erano ancora in vigore stringenti restrizioni per poter volare', si legge nel report dell'ente.

 

Il traffico aereo in Italia

Quanto al traffico aereo in Italia, oltre ai voli domestici, sono tornati a crescere soprattutto gli arrivi dalle Americhe, seguiti da Medio Oriente e Asia, per un totale di 158,7% in più tra decolli e atterraggi rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

 

Complessivamente, il numero di passeggeri trasportati da e verso destinazioni extraeuropee 'totalizza un +588% che restituisce la fotografia di una rinnovata voglia di viaggiare', sottolinea l'Enac.

 

E a riprendere a volare non sono solo i passeggeri: in aumento anche la merce trasportata (+6% rispetto al 2021 e +3% rispetto al 2019).

 

Buone notizie dunque per l'Enav, la società che gestisce il traffico aereo civile in Italia, il cui utile semestrale è raddoppiato a 27,7 milioni di euro rispetto al primo semestre 2021. 'I dati del primo semestre confermano un'evidente e costante crescita dei volumi di traffico in Italia e in Europa', ha spiegato l'amministratore delegato di Enav, Paolo Simioni, sottolineando che 'questi elementi ci fanno guardare al futuro con rinnovato ottimismo e rappresentano altresì le basi necessarie per dare continuità al nostro progetto industriale che punta all'innovazione e alla digitalizzazione'.