Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 08 marzo 2021 - Aggiornato alle 06:00
Live
  • 00:12 | Basket, Serie A: risultati, tabellini e classifica dopo la 21ª giornata
  • 00:01 | Basket, Serie A: Trieste ribalta Cantù e vince in volata 82-79
  • 23:57 | Scuola: 9 studenti su 10 potrebbero finire in Dad
  • 23:50 | Operazione Risorgimento Digitale TIM: I rischi della rete oggi
  • 23:50 | Un Pil verde per salvare l’ambiente
  • 23:43 | "Entro l'estate si vaccineranno tutti gli italiani che lo vorranno"
  • 22:28 | MotoGP 2021: Quartararo chiude al comando i primi test in Qatar
  • 20:17 | Il vaccino Astrazeneca per gli over 65
  • 18:30 | Covid, in Italia altri 207 morti
  • 18:19 | Covid, tracce di virus negli occhi dei malati
  • 18:16 | La bella vittoria del Milan a Verona (0-2)
  • 18:01 | La variante del virus scoperta a Varese
  • 16:45 | Perché i Maneskin hanno vinto Sanremo 2021
  • 16:38 | Ben Affleck, vita privata e film
  • 16:32 | Steve La Chance oggi, che fine ha fatto il prof di Amici?
  • 16:06 | Come evitare lo spreco alimentare
  • 16:00 | L'impatto dell'inquinamento sulla popolazione mondiale
  • 14:50 | Edie Falco sarà Hillary Clinton in “American Crime Story”
  • 14:33 | Lorenzo Pellegrini nel mirino del PSG
  • 14:19 | Juventus, se parte Cristiano Ronaldo arriva Icardi?
Trump ha graziato 143 persone - Credit: Pavlo Gonchar / SOPA Images / IPA / Fotogramma
STATI UNITI 20 gennaio 2021

Trump ha graziato 143 persone

di Gianluca Cedolin

Nel suo ultimo giorno da presidente

Nel suo ultimo giorno da presidente degli Stati Uniti d’America, prima dell'insediamento di Joe Biden, Donald Trump ha graziato 73 persone e commutato la pena di altre 70: negli ultimi mesi, scrive Il Post, sono arrivate molte accuse al titolare dello studio ovale di aver usato il suo potere in maniera aggressiva per aggirare le sentenze dei tribunali e favorire persone a lui care.

E l’ultima giornata conferma la fondatezza di queste critiche, visto che tra i graziati ci sono Steve Bannon, ex consigliere e stratega della campagna elettorale di Trump, decisivo per la sua vittoria delle elezioni, ma anche Elliot Broidy, tra i principali sostenitori del partito repubblicano, o Rick Renzi e Robert Hayes, due ex parlamentari.

 

La grazie, che vale per qualsiasi reato di tipo federale, porta o alla riduzione della pena o all’eliminazione di una sentenza di condanna, oppure addirittura a un annullamento di tutte le conseguenze legali seguite a una condanna. Steve Bannon, che ultimamente si stava riavvicinando a Trump dopo essere stato allontanato dalla Casa Bianca, era accusato di aver rubato dei soldi dalle donazioni raccolte per contribuire alla costruzione del muro tra Messico e Stati Uniti.

 

Tra gli altri graziati dell’ultima ora, riporta sempre Il Post, ci sono il rapper Lil Wayne, condannato a un anno di carcere per possesso illegale di armi; l’ex sindaco di Detroit, Kwame Kilpatrick, che scontava 28 anni di reclusione per corruzione; e Sholam Weiss, condannato vent’anni fa a 835 di carcere per truffa e crimine organizzato. Si era discusso molto anche su un’eventuale grazia che Trump avrebbe potuto concedere a se stesso, ma alla fine ha deciso di non farlo.

I più visti

Leggi tutto su News