TimGate
header.weather.state

Oggi 13 agosto 2022 - Aggiornato alle 16:30

 /    /    /  Lo schiaffo della Corte Suprema Usa alla difesa dell'ambiente
Lo schiaffo della Corte Suprema Usa alla difesa dell'ambiente

- Credit: fresonneveld/Unsplash

clima01 luglio 2022

Lo schiaffo della Corte Suprema Usa alla difesa dell'ambiente

di Luigi Gavazzi

Tolti i poteri all'agenzia federale Environmental Protection Agency

Un duro colpo contro la lotta al cambiamento climatico e una pessima notizia per il futuro del nostro pianeta.

È una sentenza della Corte Suprema americana (deliberata a maggioranza 6-3, come è avvenuto nella decisione sull'aborto della scorsa settimana) che limita i poteri dell'Environmental Protection Agency (Epa) nel regolare le emissioni di carbonio delle centrali elettriche.

La sentenza è la West Virginia v. Epa. Ha deciso che la legge approvata sotto l'amministrazione Obama (Clean Air Act) che puntava a ridurre del 32% le emissioni di gas nel settore elettrico, passando dal carbone alle energie rinnovabili, non può consentire ad agenzie federali come l'Epa di imporre simili provvedimenti senza un mandato specifico del Congresso.

Nella sua battaglia giudiziaria e culturale contro i poteri del governo federale e a favore dell'autonomia delle amministrazioni statali, la Corte Suprema ha dunque segnato il 30 giugno un nuovo (e ancora una volta pessimo) passaggio epocale.

Ora infatti i programmi dell'amministrazione di Joe Biden per ridurre gli effetti delle emissioni inquinanti sul cambiamento climatico sembrano spuntati visto che non potranno più essere attuati attraverso l'Epa e imposti ai singoli Stati.

Il Congresso infatti è bloccato su questi temi dalla parità fra Democratici e Repubblicani al Senato e non approverà provvedimenti federali di legge in senso ambientalista. Se teniamo conto che nelle elezioni di midterm i democratici rischiano di perdere anche il controllo della Camera, si capisce come questa decisione della Corte suprema sia un colpo durissimo per la politica ambientalista, per Biden ma soprattutto per il futuro del pianeta.

Leggi anche:
La Corte Suprema Usa ha esteso il diritto alle armi
La prima donna afroamericana alla Corte Suprema Usa