Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
    • Ricette
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 16 giugno 2021 - Aggiornato alle 14:30
Live
  • 15:30 | “Parallel Worlds” è il primo disco di Fabrice Pascal Quagliotti, l’intervista
  • 14:19 | 3 curiosità che non sapevi su Courtney Cox
  • 14:15 | Luca Marinelli e Alessandro Borghi tornano a recitare insieme
  • 14:14 | Emma Stone, tutti i film dell'attrice
  • 14:08 | Corbezzolo: proprietà e utilizzo del frutto
  • 14:03 | Cosa sappiamo dell'incontro tra Putin e Biden a Ginevra
  • 14:00 | La storia di Zaky, studente a Bologna, incarcerato in Egitto
  • 13:59 | Nomi maschili: eccone alcuni tra i più bizzarri
  • 13:51 | Festa a tema Hollywood: cosa non deve mancare
  • 13:32 | Le donne che hanno vinto il Nobel
  • 12:58 | Marco Mengoni, nuovo singolo e due concerti negli stadi
  • 12:40 | I Negrita tornano con "La Teatrale Summer Tour": tutte le date live
  • 12:19 | Piano City Milano, il programma e gli artisti della decima edizione
  • 11:42 | The Beach Boys, in arrivo un cofanetto con 5 cd e 108 inediti
  • 11:30 | Brandy: cos'è e come prepararlo
  • 10:11 | De Paul vicinissimo all’Atletico Madrid
  • 10:02 | La chiusura dei procedimenti giudiziari contro i marò, in India
  • 09:50 | Oggi, 16 giugno, iniziano gli esami di maturità
  • 08:42 | Festa compleanno: idee e ricette per menù a base di pesce
  • 08:18 | Google, nel 2022 su Android disponibile il sistema “allerta terremoti”
Vaccini Covid e brevetti, perché gli Usa sono favorevoli alla sospensione Covid-19 Care Centre a New Delhi, India - Credit: SOPA Images/SIPA / IPA / Fotogramma
proprietà intellettuale 7 maggio 2021

Vaccini Covid e brevetti, perché gli Usa sono favorevoli alla sospensione

di Luigi Gavazzi

Washington con i paesi più poveri per aumentare la produzione

Al Wto (World Trade Organization) gli Stati Uniti di Joe Biden si sono dichiarati favorevoli alla sospensione temporanea della protezione dei brevetti sui vaccini contro il Covid.

 

Se si arrivasse a una sospensione di brevetti, dicono i paesi favorevoli e molte Ong, la produzione aumenterebbe molto e le dosi sarebbero disponibili a prezzi accettabili anche nei paesi più poveri.

India e Sud Africa

La proposta era stata avanzata dal Sud Africa e dall’India.

È una questione particolarmente importante e di grande attualità, come dimostra la terribile diffusione del Covid in India in queste ultime settimane.

L’India ha le conoscenze e le strutture per produrre i vaccini – è fra i principali produttori al mondo di farmaci – ma l’indisponibilità delle proprietà intellettuali impedisce al momento di produrre i vaccini anti Covid in numero sufficiente per la propria popolazione.

-----

LEGGI ANCHE: 

Perché il vaccino contro il Covid-19 deve essere un bene di tutti
Niente vaccini a Paesi poveri e Greta Thunberg salta la Cop26

Fauci: "I vaccini Usa extra andranno ai Paesi poveri"

Contrarie le aziende farmaceutiche

Le grandi aziende farmaceutiche si sono fino a oggi dichiarate contrarie alla sospensione dei brevetti, e hanno più volte sottolineato di come, a loro parere, si tratti di un’azione che non avrebbe gli effetti desiderati, vale a dire, non aumenterebbe la produzione globale di vaccini.

Joe Biden per la sospensione

Katherine Tai, United States Trade Representative, nominata da Joe Biden, ha invece precisato che “tempi straordinari come questi richiedono misure straordinarie”.

Anche se ha ricordato come probabilmente servirà tempo per raggiungere un accordo sulla questione.

Biden si era dichiarato favorevole alla sospensione già durante la campagna elettorale. E mercoledì 5 maggio ha ribadito la sua posizione.

Il Wto

Ngozi Okonjo-Iweala, la nuova direttrice generale del Wto, in una intervista alla Bbc aveva dichiarato che se i produttori di vaccini non riuscissero a fornirne in numero sufficiente a tutto il mondo dovrebbero decidere di trasferire il know-how.
Al Wto un panel sulla proprietà intellettuale discuterà di vaccini il prossimo mese. Secondo la Bbc comunque un centinaio di stati membri dell’organizzazione sarebbero favorevoli alla proposta di sospensione dei brevetti.

L’Unione europea e il Regno Unito

L’Unione europea e il Regno Unito si erano fino a oggi dichiarati contrari alla sospensione dei brevetti sui vaccini. Con la decisione di Joe Biden e del governo degli Stati Uniti, i rapporti di forza sulla questione sono notevolmente cambiati e tutto il mondo osserverà con attenzione le decisioni in merito di Bruxelles e Londra.

I più visti

Leggi tutto su News