Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 02 marzo 2021 - Aggiornato alle 21:00
Live
  • 23:55 | Sanremo 2021, le pagelle della prima serata - DIRETTA
  • 18:49 | La colazione preferita del piccolo Archie
  • 18:23 | Un nuovo “Superman” firmato J.J. Abrams
  • 18:17 | Christian Bale in un poliziesco (con Edgar Allan Poe)
  • 18:15 | Google integrerà Assistant nella suite Workspace
  • 17:51 | Microsoft Teams supporterà la crittografia end-to-end
  • 17:51 | Come partecipare al concorso TIM Unica e vincere un viaggio di 365 giorni
  • 17:30 | Covid, in Italia altri 343 morti
  • 17:28 | Apple ha riaperto tutti i suoi negozi fisici negli Usa
  • 17:10 | I patrimoni di Harry e Meghan
  • 17:00 | La storia di Zaky, studente a Bologna, incarcerato in Egitto
  • 16:56 | Gal Gadot aspetta il terzo figlio
  • 16:15 | Recovery, Gentiloni ottimista: i primi fondi prima della pausa estiva
  • 16:09 | Al carcere di Reading un’opera in perfetto stile Banksy
  • 16:00 | Festival di Sanremo 2021 al via, tutto quello che c'è da sapere
  • 16:00 | Recovery Plan, il lavoro di Draghi e Franco
  • 15:52 | Arte in digitale: gli appuntamenti online di marzo, la danza a Mantova
  • 15:33 | Il Myanmar a un mese dal golpe
  • 15:25 | Roger Federer non giocherà il Masters di Miami
  • 14:57 | Che cos’è UniversiTIM 
Via libera al Recovery Fund Ursula Von der Leyen, presidente della Commissione Ue e Charles Michel, presidente del Consiglio Ue, Bruxelles, 21 luglio 2020 - Credit: CHINE NOUVELLE/SIPA / IPA / Fotogramma
l'europa riparte 11 dicembre 2020

Via libera al Recovery Fund

di Luigi Gavazzi

Successo della mediazione tedesca, convinti ungheresi e polacchi

Il Consiglio europeo, il vertice dei capi di Stato e di governo dell’Unione, ha raggiunto finalmente l’accordo sul Bilancio comunitario e sul Next Generation Eu.

L’accordo viene celebrato dalla presidente della Commissione, Ursula von der Leyen che scrive: “L’Europa va avanti!.

1.800 miliardi per alimentare la nostra ripresa e costruire una Ue più resiliente, verde e digitale. Congratulazioni alla Presidenza tedesca del Consiglio”.

Il commento del presidente del Consiglio Ue Charles Michel sottolinea invece che con questo accordo “possiamo cominciare con l’attuazione e la ricostruzione delle nostre economie. Il nostro monumentale pacchetto di ripresa guiderà la transizione verde e digitale”.

Scrive il presidente del Consiglio italiano Conte: “Appena raggiunto in Consiglio europeo l’accordo definitivo sul NextGenerationEU. Questo significa poter sbloccare le ingenti risorse destinate all’Italia: 209 miliardi. Approvato anche il Bilancio pluriennale. Ora avanti tutta con la fase attuativa: dobbiamo solo correre!”.

 

 

LEGGI ANCHE: Recovery Fund, il ricatto di Ungheria e Polonia all’Europa

 

 

Il procedimento per l’approvazione del bilancio e dei fondi del Nex Generation Ue erano bloccati dal veto di Ungheria e Polonia di dare il via libera alla condizionalità cosiddetta dello “Stato di diritto”, che prevede che chi riceve fondi del piano deve garantire nel proprio paese il rispetto delle regole di democrazia liberale e rispetto dei diritti umani e del pluralismo.

 

 

La mediazione tedesca ha sbloccato la questione; vedremo nelle prossime ore cosa è stato concesso ai due governi sovranisti riottosi.

I più visti

Leggi tutto su News