Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 12 maggio 2021 - Aggiornato alle 23:00
Live
  • 07:01 | Basket, Serie A: playoff al via, il programma dei quarti di finale
  • 00:01 | MotoGP, Dovizioso sui test con Aprilia: possibile tris a Misano
  • 00:01 | Post “seriali” contro Sergio Mattarella online: 11 indagati
  • 22:50 | Il Milan ha vinto 7-0 in casa del Torino
  • 20:34 | Covid, la variante indiana è arrivata in 44 paesi
  • 19:26 | Migranti, il piano del governo per l’estate
  • 18:56 | Giro d’Italia 2021, quinta tappa all’australiano Caleb Ewan
  • 18:55 | Lo Zelig torna per festeggiare 35 anni di risate
  • 18:00 | Covid, in Italia altri 262 morti
  • 17:45 | La regina Elisabetta all’apertura del Parlamento
  • 16:30 | Draghi: 'Sulle riaperture ci sarà un approccio graduale'
  • 16:00 | Milano, il nuovo progetto di Piazzale Loreto
  • 15:19 | L'effetto del vaccino su chi ha già avuto il Covid
  • 15:00 | Gianluigi Buffon, addio alla Juve (ma non al calcio)
  • 14:47 | Con la mascherina peggiorano i problemi alla pelle
  • 14:36 | Covid, il vademecum sull'uso della mascherina d'estate
  • 14:25 | Elodie: altezza, età e fidanzati della cantante di Amici
  • 14:16 | Nilufar: età, altezza e biografia della vip
  • 14:11 | Come sbrinare frigo e congelatore senza sprecare energia
  • 14:00 | Il ricordo di Mia Martini
La variante inglese di Covid sarebbe più letale del 40-60% - Credit: Pixabay
CORONAVIRUS 16 febbraio 2021

La variante inglese di Covid sarebbe più letale del 40-60%

di Michela Cannovale

Lo confermano nuovi dati provenienti dal Regno Unito

La variante inglese del Covid-19 non sarebbe solo più contagiosa, ma anche più letale.

Lo aveva già detto il premier britannico Boris Johnson a gennaio. Ora, dal Regno Unito, arrivano i numeri a conferma delle parole del primo ministro. In particolare, il NERVTAG (New and Emerging Respiratory Virus Threats Advisory Group, l’organo che rappresenta l’analogo britannico del Comitato Tecnico Scientifico italiano) ha presentato nuovi dati che si basano su circa il doppio degli studi rispetto alle valutazioni precedenti e secondo i quali la B.1.1.7, il nome scientifico dato alla mutazione inglese del virus Sars-Cov-2, sarebbe dal 40 al 60% più letale.

 

"Le analisi indicano che è probabile che B.1.1.7 sia associato a un aumentato rischio di ospedalizzazione e morte rispetto all’infezione 'arcaica' del virus", si legge nello studio pubblicato sul sito governativo. I risultati provengono da varie analisi condotte dagli ospedali in Gran Bretagna. 

 

Anche Neil Ferguson, epidemiologo e consulente scientifico di Boris Johnson, ricordando che la variante inglese è capace di diffondersi almeno il 50% più delle precedenti forme virali e che è già presente nell'88% delle regioni del Regno Unito, ha annunciato che "il quadro generale parla di un aumento tra il 40 e il 60% del rischio di ospedalizzazione e di morte". 

 

- LEGGI ANCHE: Covid, perché la variante inglese è più contagiosa

 

Secondo lo studio del governo, la maggior letalità è dovuta sia a cariche virali più elevate, che rendono il virus più aggressivo, sia alla capacità della variante di diffondersi molto facilmente in contesti come le case di cura e gli ospedali, dove le persone sono già vulnerabili.

 

Indipendentemente dalle cause, il New York Times nota: "I consulenti scientifici del governo britannico hanno dichiarato che le nuove scoperte hanno messo a nudo i pericoli che corrono i Paesi che allentano le restrizioni man mano che la variante prende piede".

 

L'immunologa Viola: "Accelerare con le vaccinazioni"

Un grido d'allarme è arrivato in questo senso anche dall'immunologa Antonella Viola, che su Facebook ha scritto: "Il rischio potrebbe essere tra il 40% e il 60% in più. La buona notizia è che i vaccini funzionano anche contro questa variante e quindi le nostre RSA e i nostri ospedali sono protetti”. 

 

La docente di Patologia generale del Dipartimento di Scienze biomediche dell'Università di Padova ha invitato quindi ad "accelerare con le vaccinazioni dei soggetti fragili e mantenere bassa la circolazione del virus" e ha suggerito: "Non è il caso di proporre aperture e forse andrebbero rivisti alcuni parametri (in senso restrittivo) per decidere come regolarsi nelle varie regioni".

 

Viola ha ribadito poi che ognuno di noi può singolarmente contribuire a limitare i contagi in questo modo: "Vaccinarci quando chiamati; usare mascherine FFP2 negli ambienti chiusi, inclusi negozi e scuole (per strada bastano quelle chirurgiche o anche di stoffa); non organizzare ritrovi in casa con amici o parenti; andare al ristorante solo con i propri conviventi; evitare sempre di incontrare persone fragili senza le dovute precauzioni (anche i nonni!)".

 

- LEGGI ANCHE: Covid, cosa sappiamo delle sue tre varianti

- E ANCHE: Covid, come si trasmettono le diverse varianti

I più visti

Leggi tutto su News