Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie Clicca Qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

menu
Oggi 26 maggio 2020 - Aggiornato alle 21:45
Live
  • 21:45 | Lega, si parte il 13 giugno, chiusura il 26 luglio poi la Coppa
  • 20:34 | Bundesliga, il Bayern passa a Dortmund ed ipoteca il titolo
  • 20:01 | Parmitano: "Non sapevo del virus da novembre"
  • 19:42 | Alessia Marcuzzi e il marito si sarebbero lasciati
  • 19:11 | "One World, One Prayer", il nuovo singolo dei Wailers è su TIMMUSIC
  • 18:53 | Andrea Bocelli ha avuto il coronavirus e ha donato il plasma iperimmune
  • 18:25 | Laura Pausini, il 29 maggio live speciale per beneficenza
  • 18:23 | Il nuovo epicentro del virus è l'America Latina
  • 18:20 | Usa, il ritorno in pubblico di Joe Biden
  • 18:03 | Toni Servillo vince il Nastro d'Argento alla carriera 2020
  • 17:59 | Economia: perché puntare su una ripresa green, parola di medico
  • 17:52 | MotoGP20 è ora disponibile anche su TIMGames
  • 17:42 | Nole Djokovic presenta il suo torneo, l’Adria Tour
  • 17:22 | Lippi: 'A porte chiuse unico modo per riprendere campionato'
  • 17:13 | Le 10 app gratuite più scaricate al mondo durante la pandemia
  • 17:11 | Sibilia: 'Ottimisti su ripartenza serie A'
  • 17:03 | Chi era Jimmy Cobb, leggendario batterista jazz morto a 91 anni
  • 17:01 | Al via la produzione di mascherine nelle carceri
  • 16:00 | La storia di Perfection, calciatore morto di infarto a 21 anni
  • 15:54 | Champions League, quarti in gara secca e Final Four a Istanbul
Chi è Giovanna Botteri: carriera, marito e figli Giovanna Botteri - Credit: Agenzia Fotogramma
CELEBRITÀ 20 maggio 2020

Chi è Giovanna Botteri: carriera, marito e figli

di Melissa Viri

Al giorno d'oggi il nome di Giovanna Botteri è molto conosciuto non solo nel mondo del giornalismo

Tale nome infatti recentemente è stato legato a una sgradevole vicenda che l'ha vista vittima di body shaming da parte di un noto programma televisivo.

 

In realtà però sembrerebbe essersi trattato solo di un malinteso e Giovanna sembra aver chiarito tutto con chi in precedenza l'aveva attaccata per il suo look piuttosto trascurato e poco incline alle norme dettate dal mondo dello spettacolo.

 

Ma chi è in realtà Giovanna Botteri?

Giovanna Botteri: la giornalista dalle mille avventura

Giovanna Botteri è una nota giornalista che nel corso della sua carriera ha ricevuto molti premi e ha affrontato numerose difficoltà.

La donna infatti è stata l'artefice di molti servizi in zone di guerra o in luoghi pericolosi che le hanno fatto conseguire tantissimi riconoscimenti. Giovanna nel corso della sua vita si è trasferita prima a New York per poi stabilirsi in Cina dove ancora oggi vive.

 

Ed è proprio in Cina che Giovanna si è dovuta occupare agli inizi dell'anno dell'emergenza Coronavirus che al momento si è diffusa in tutto il mondo.

Vita privata di Giovanna Botteri

Della vita privata di Giovanna Botteri non si hanno molte notizie: la donna è nata a Trieste nel 1957. Suo padre Guido Botteri è stato un ex direttore della Rai che aveva sede proprio a Trieste.

 

E proprio dal padre Giovanna ha ereditato questa passione e in modo particolare si è avvicinata alla scrittura sin da piccola. In seguito si è laureato alla facoltà di Filosofia all'università di Trieste e poi si è trasferita alla Sorbonne di Parigi dove ha conseguito un dottorato in Storia del cinema. Per quanto riguarda la vita amorosa, Giovanna è stata fidanzata con il giornalista Lanfranco pace dal quale ha avuto una figlia.

La carriera di Giovanna Botteri dagli inizi a oggi

I primi lavori di Giovanna Botteri come giornalista cominciano intorno agli anni Ottanta quando la donna inizia a scrivere i suoi primi articoli per dei piccoli giornali del luogo. Piano piano però Giovanna riesce a farsi conoscere grazie alla sua bravura e alla sua tenacia: proprio per tale ragione nel 1985 lavorerà al fianco di Michele Santoro.

 

Successivamente ottiene un ruolo nel Tg3 lavorando per la redazione esteri. A questo punto comincia ad occuparsi di servizi importanti riguardanti zone disagiate come ad esempio la Bosnia, il Kosovo, l'Iran, l'Albania e molte altre ancora.

 

Leggi tutto su News