Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 22 aprile 2021 - Aggiornato alle 14:47
Live
  • 15:22 | I migliori brand di moda sostenibile made in Italy
  • 15:14 | Giornata della Terra 2021, che cos'è e qual è il tema di quest'anno
  • 15:04 | H2O, il ristorante sott’acqua alle Maldive
  • 14:56 | Quali sono le canzoni più ascoltate di Bob Dylan
  • 14:41 | Come scegliere il correttore giusto
  • 12:30 | La gratitudine della regina Elisabetta II
  • 11:37 | Il Bayern su ten Hag per il dopo-Flick
  • 11:27 | Il problema del richiamo al personale sanitario
  • 11:10 | Covid-19: Decreto Riaperture, tutte le disposizioni
  • 11:04 | I posticipi della 32esima giornata
  • 11:00 | Ue: la neutralità climatica entro il 2050
  • 11:00 | Camerette salva spazio, si può fare
  • 11:00 | Un'idea veloce per pranzo? Spaghetti con agretti e pancetta
  • 10:58 | Cosa sta succedendo al confine tra Russia e Ucraina
  • 10:54 | La vittoria della Juve sul Parma (3-1)
  • 10:50 | Il sottomarino scomparso in Indonesia
  • 10:47 | Quando nascerà la secondogenita di Meghan e Harry
  • 09:35 | Il 27 luglio arriva The Great Ace Attorney Chronicles
  • 09:30 | La playlist di TIMMUSIC che celebra la Giornata della Terra
  • 09:08 | L’Inter pareggia alla Spezia e avvicina il tricolore
A Venezia una retrospettiva del fotografo Mario De Biasi Mario De Biasi ritratto all’inaugurazione di una sua mostra al Castello Sforzesco - Credit: Stefano De Grandis / Fotogramma
CELEBRITÀ 5 marzo 2021

A Venezia una retrospettiva del fotografo Mario De Biasi

di Maria Verderio

Per oltre 30 anni il fotoreporter ha raccontato, con i suoi reportage, cosa accadeva nel mondo

Saranno oltre 200, molte delle quali inedite, le fotografie che racconteranno la carriera del fotografo Mario De Biasi (Belluno 1923 – Milano 2013), tra i più importanti fotoreporter italiani.

Le opere verranno esposte a Venezia, alla Casa dei Tre Oci che gli dedicherà un’ampia retrospettiva.

Le date

La mostra è in programma dal 12 marzo al 31 luglio 2021. Mario De Biasi. Fotografie 1947-2003 è il titolo della mostra curata da Enrica Viganò in collaborazione con l’Archivio Mario De Biasi, organizzata da Civita Tre Venezie con Admira e promossa dalla Fondazione di Venezia.

Personalità poliedrica

Mario De Biasi inizia a fotografare nel 1945, grazie a un manuale di tecnica fotografica ritrovato tra le macerie di Norimberga. Rientrato in Italia, nel 1948 presenta la sua prima mostra personale, mentre nel 1953 diventa professionista entrando nella redazione di Epoca: qui lavorerà per oltre 30 anni, raccontando con intensi reportage cosa accadeva nel mondo.

Le sezioni tematiche

La mostra raccoglie 216 fotografie ed è divisa in dieci sezioni tematiche: il racconto dei grandi eventi storici, i viaggi esotici, i ritratti di personaggi potenti e famosi, le scene di vita quotidiana, i volti anonimi, per passare poi al concettuale e all’astratto. Le fotografie di Mario Di Biasi sono brani visivi “di un ‘900 che oggi appare lontano”, sottolinea Denis Curti, direttore artistico della Casa dei Tre Oci, “ma che non smette di muovere curiosità”.

I più visti

Leggi tutto su News