TimGate
header.weather.state

Oggi 10 agosto 2022 - Aggiornato alle 17:35

 /    /    /  I comuni al ballottaggio
I ballottaggi delle elezioni amministrative

- Credit: MICHELE LAPINI / Fotogramma

Italia25 giugno 2022

I ballottaggi delle elezioni amministrative

di Gianluca Cedolin

Il voto in 65 comuni, fra cui 13 capoluoghi di provincia

Domenica 26 giugno 2022, seggi aperti dalle 7 alle 23 per l'elezione dei sindaci in 65 comuni, 
Gli aventi diritto al voto sono oltre 2 milioni.

Le operazioni di scrutinio iniziano subito dopo la chiusura delle operazioni di votazione.

In particolare, i cittadini di 13 capoluoghi di provincia sono alle urne per i ballottaggi delle elezioni amministrative, nei comuni in cui al primo turno nessun candidato ha ottenuto il 50% +1 dei voti. Si vota ad Alessandria, Barletta, Catanzaro, Como, Cuneo, Frosinone, Gorizia, Lucca, Monza, Parma, Piacenza, Verona e Viterbo.

A Catanzaro, capoluogo della regione Calabria, si sfidano due professori: Valerio Donato, docente di Diritto privato all’Università Magna Graecia di Catanzaro e candidato del centrodestra, affronta Nicola Fiorita, docente di Diritto canonico all’Università della Calabria e candidato del centro sinistra. Al primo turno, Donato ha preso il 44%, contro il 31,7% di Fiorita.

A Verona il candidato civico di centrosinistra Damiano Tommasi, il più votato al primo turno con il 39,8%, sfida il sindaco uscente di centrodestra, Federico Sboarina (32,7% dei voti lo scorso 12 giugno), che ha deciso di non unirsi all’altro candidato di centrodestra, Flavio Tosi, arrivato terzo al primo turno.

A Parma invece si fronteggiano al ballottaggio l’ex assessore alla Cultura della giunta Pizzarotti, Michele Guerra (44% al primo turno), sostenuto da una coalizione ampia di centrosinistra, e l’ex sindaco Pietro Vignali, di centrodestra, 21% due settimane fa.