Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie Clicca Qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

menu
Oggi 27 maggio 2020 - Aggiornato alle 00:10
Live
  • 21:45 | Lega, si parte il 13 giugno, chiusura il 26 luglio poi la Coppa
  • 20:34 | Bundesliga, il Bayern passa a Dortmund ed ipoteca il titolo
  • 20:01 | Parmitano: "Non sapevo del virus da novembre"
  • 19:42 | Alessia Marcuzzi e il marito si sarebbero lasciati
  • 19:11 | "One World, One Prayer", il nuovo singolo dei Wailers è su TIMMUSIC
  • 18:53 | Andrea Bocelli ha avuto il coronavirus e ha donato il plasma iperimmune
  • 18:25 | Laura Pausini, il 29 maggio live speciale per beneficenza
  • 18:23 | Il nuovo epicentro del virus è l'America Latina
  • 18:20 | Usa, il ritorno in pubblico di Joe Biden
  • 18:03 | Toni Servillo vince il Nastro d'Argento alla carriera 2020
  • 17:59 | Economia: perché puntare su una ripresa green, parola di medico
  • 17:52 | MotoGP20 è ora disponibile anche su TIMGames
  • 17:42 | Nole Djokovic presenta il suo torneo, l’Adria Tour
  • 17:22 | Lippi: 'A porte chiuse unico modo per riprendere campionato'
  • 17:13 | Le 10 app gratuite più scaricate al mondo durante la pandemia
  • 17:11 | Sibilia: 'Ottimisti su ripartenza serie A'
  • 17:03 | Chi era Jimmy Cobb, leggendario batterista jazz morto a 91 anni
  • 17:01 | Al via la produzione di mascherine nelle carceri
  • 16:00 | La storia di Perfection, calciatore morto di infarto a 21 anni
  • 15:54 | Champions League, quarti in gara secca e Final Four a Istanbul
Aperitivi ad alto rischio - Credit: Marco Iacobucci / Ipa / Fotogramma
TIMORE CONTAGI 21 maggio 2020

Aperitivi ad alto rischio

di Gianluca Cedolin

La stretta del Viminale per impedire gli assembramenti pericolosi

Con l'allentamento delle misure di sicurezza, i giovani sono tornati finalmente a incontrarsi e a sperimentare un po' di libertà.

Ma il rituale dell'aperitivo, ricominciato lunedì 18, preoccupa il governo, perché le immagini di persone assembrate e senza mascherina arrivate da tutta Italia sono troppe. “Non è finita, non è il tempo dei party e della movida, altrimenti la curva risale”, ha ammonito il presidente del Consiglio Conte, a cui hanno fatto eco Speranza e alcuni presidenti regionali.

 

 

Per questo, il ministero dell'Interno è corso ai ripari. Il prefetto Gabrielli ha evidenziato ai questori l'importanza di assicurare “il rispetto del divieto di aggregazione di persone e l’osservanza delle misure di distanziamento sociale”.

 

 

Ecco che quindi tutte le forze dell'ordine sono state messe a pattugliare le aree più frequentate dalle 18 in poi, nei quartieri e nei bar della movida nelle città italiane, sia in macchina sia a piedi, per verificare che non ci siano assembramenti e le regole siano rispettate.

 

 

LEGGI ANCHE:

Il diario della pandemia

Uno Stato sociale più forte per uscire dalla crisi

Perché il vaccino contro il Covid-19 deve essere un bene di tutti

 

 

Se vedranno situazioni anomale, ci sarà prima “un invito” a rispettare i divieti, dopo di che scatteranno le multe, da 400 a 3mla euro per le persone, mentre i gestori di bar e ristoranti oltre alla sanzione economica rischiano la sospensione temporanea della licenza.

Leggi tutto su News