Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 02 marzo 2021 - Aggiornato alle 09:38
Live
  • 10:00 | Le canzoni rock che hanno fatto la storia del Festival di Sanremo
  • 09:00 | Biscotti con mandorle tritate e albumi
  • 09:00 | Donne al potere nel mondo, i dati
  • 08:42 | Come visitare il Mausoleo di Augusto
  • 08:39 | Mkers campioni del mondo di Fifa eClub World Cup
  • 08:28 | Infinito Fischnaller, a 40 anni è argento nel gigante parallelo di Rogla
  • 06:00 | I titoli dei giornali di martedì 2 marzo
  • 02:39 | Festival di Sanremo 2021 al via, tutto quello che c'è da sapere
  • 01:19 | Tommaso Zorzi ha vinto il Grande Fratello Vip 5
  • 23:53 | “The Actor”, nuovo film per Ryan Gosling
  • 22:21 | Covid, vaccini: l'idea di un Digital Green Pass europeo
  • 21:09 | Alberto di Monaco racconta i suoi figli
  • 20:52 | Milano, al Centro Ospedaliero militare l'hub vaccini della Difesa
  • 19:52 | Chi è il nuovo commissario straordinario per l'emergenza
  • 19:05 | MotoGP 2021, presentato il team Yamaha Petronas di Rossi e Morbidelli
  • 18:23 | Alexa e Siri presto riconosceranno i disturbi del linguaggio
  • 18:00 | “Terminator”, in arrivo una serie animata
  • 17:30 | Covid, in Italia altri 246 morti
  • 17:24 | Francia, perché Sarkozy è stato condannato
  • 16:14 | Meghan Markle indossa un abito premaman
Perché è necessario vaccinare presto anche nelle carceri - Credit: eginakyurt/Unsplash
lotta alla pandemia 17 gennaio 2021

Perché è necessario vaccinare presto anche nelle carceri

di Luigi Gavazzi

Interventi opportuni per salvaguardare la salute e evitare disordini

Le carceri italiane sono sovraffollate – almeno quattromila detenuti in più della capienza regolare – e sono teatro di contagi di Covid-19 in crescita.

Contagi nelle carceri

A metà dicembre 2020 i detenuti positivi al virus erano 1030, in aumento rispetto ai 958 del 7 dicembre.

Di questi detenuti positivi, 951 erano asintomatici, 44 ricoverati dentro le strutture carcerarie e 35 ricoverati in ospedali esterni.

Sempre al 14 dicembre, gli agenti penitenziari positivi erano 754; 714 erano in degenza a casa propria; 22 in caserma e 18 in ospedale. Poi c’erano 70 positivi fra il personale amministrativo. 

Tra i detenuti la percentuale di positivi era dell’1,9%, fra gli agenti penitenziari del 2.

 

 

LEGGI ANCHE: Vaccini, quando avremo la nostra dose

I vaccini

Sono numeri preoccupanti, hanno scritto in un appello al commissario straordinario Domenico Arcuri, Teresa Mazzotta,  direttore della casa circondariale di Bergamo; Valentina Lanfranchi, garante comunale di Bergamo dei diritti delle persone private della libertà personale; e Giorgio Gori, sindaco di Bergamo. Preoccupanti, “soprattutto considerando la persistenza della seconda ondata Covid-19, anche per la stessa natura degli ambienti di detenzione”. 

Difesa della salute e ordine pubblico

Per questo, i tre amministratori ritengono necessario intervenire con le vaccinazioni anche sul sistema carcerario, sia per preservare la salute dei detenuti e del personale penitenziario; sia per “allontanare il rischio che possano insorgere eventuali disordini, che già si sono verificati in molte carceri del nostro paese quando isolamento e quarantena si sono sommate alle limitazioni alla libertà dovute alla detenzione”.

I più visti

Leggi tutto su News