TimGate
header.weather.state

Oggi 24 maggio 2022 - Aggiornato alle 11:37

 /    /    /  7 cose da fare e da vedere a Chiavari, in Liguria 
7 cose da fare e da vedere a Chiavari, in Liguria 

- Credit: Unsplash / Chris Curry

L'ITALIA DELLA FIBRA31 maggio 2021

7 cose da fare e da vedere a Chiavari, in Liguria 

di Roberto Pianta

In viaggio tra i comuni con internet a banda ultralarga


Eccoci a un nuovo viaggio alla scoperta dei comuni italiani raggiunti dalla banda ultralarga di TIM, con connessioni in fibra che possono persino arrivare alla velocità di 1 Gigabit al secondo: proprio quello che serve a chi vive e lavora in questi luoghi, a chi sta considerando di trasferirsi qui per operare in smart working, e naturalmente a chi viene qui per una vacanza, lunga o breve che sia.

 

Questa volta, dunque, vi portiamo al mare: andiamo a Chiavari, sulla riviera ligure di Levante. Molti ne conoscono il nome come località di villeggiatura, ma oltre alle spiagge sono molte le cose che potete anzi dovete fare se vi trovate a Chiavari. Almeno sette:

 

1) Esplorare il centro storico

Prima cosa da sapere: il cuore di Chiavari non è sul mare, come si penserebbe, ma spostato nel suo centro storico, fatto di vicoli (o “caruggi”, come li chiamano qui), portici, chiese antiche, palazzi storici, botteghe colorate.

Siamo in quello che era il borgo medievale, cittadella alleata della repubblica marinara di Genova. Perdendosi fra le viuzze si riconosce ancora, sulle facciate degli edifici, una storia che si perde indietro nei secoli.

 

2) Salire in cima ai giardini di Villa Rocca

A pochi passi dai moli del porto, dirigendovi verso la via Costaguta, incontrate questa villa e soprattutto i suoi giardini. Un verdissimo parco a terrazze.

All'interno del palazzo invece c'è il museo archeologico (Chiavari era abitata almeno dal VII secolo avanti Cristo, qui ne trovate le testimonianze) e la piccola ma interessante galleria d'arte di dipinti seicenteschi e settecenteschi.

Di fronte alla villa, gli ultimi resti dello spigolo delle mura medievali.

 

3) Fare avanti e indietro sulla passeggiata a mare

Due chilometri di lungomare corrono a fianco delle spiagge: veniteci a camminare, correre, meditare, guardare il viavai di gente o cercare il ristorantino più adatto alla prossima cena a base di pesce (o di un buon piatto di trofie al pesto).

La passeggiata panoramica collega Chiavari al porto turistico. Se è estate e fa troppo caldo, potete rinfrescarvi con le fontane che zampillano dalla pavimentazione.

 

4) Scoprire la bellezza di San Salvatore dei Fieschi

Splendido esempio del romanico ligure, incastonato fra i colli e attorniato da oliveti, vigne e belle case affrescate come una volta. Veniteci a passeggiare e a fare foto all'ora del tramonto, o di mattina. Quanta bellezza, che pace.

La chiesa fu costruita nel XIII secolo per volere del papa Innocenzo III, che apparteneva appunto alla famiglia genovese e chiavarese dei Fieschi, quando la repubblica di Genova era, con quella di Venezia, uno degli stati più ricchi e importanti del mondo allora conosciuto.

Per arrivare a San Salvatore, dal centro di Chiavari, a piedi, calcolate un'oretta a passo piuttosto tranquillo, oppure 20 minuti con l'autobus 3 da piazza Cavour.

 

5) Ammirare l'abbazia di San Fruttuoso

Un luogo magico, che non dimenticherete mai. Questo monastero benedettino in riva al mare è qui dall'anno mille. Non potete non andarci. E dopo la visita all'abbazia fatevi un bel bagno su una delle spiaggette, sotto la torre cinquecentesca.

San Fruttuoso non è raggiungibile in auto - per sua fortuna - ma in soli due modi: dal mare o a piedi, attraverso un ripido sentiero che però consigliamo solo ai camminatori esperti.

Da Chiavari si può invece prendere il battello che porta a San Fruttuoso (per informazioni aggiornate, chiamate la biglietteria: 0185284670).

 

6) Fare una gita in nave a Camogli

Da Chiavari potete facilmente raggiungere anche Camogli, uno dei borghi più belli e sinceri della riviera di Levante. Potete arrivarci in treno (sono pochi minuti) o in auto (ma attenzione, trovare parcheggio non è sempre facile). Il lungomare è uno spettacolo. Fermatevi nella libreria di fronte alla spiaggia, oppure al porticciolo per un aperitivo romantico, o in uno dei molti panifici ad assaggiare la focaccia più buona del mondo.

Camogli ci si può giungere anche in barca, con uno dei traghetti in partenza dal porto di Chiavari.

 

7) Sbarcare a Portofino

L'altra gita da non perdere, se siete a Chiavari per un viaggio, una vacanza o altri motivi, è quella a Portofino. Il pittoresco paesino è la meta preferita dei panfili di vari nababbi, ma voi prendete la strada che conduce alla chiesa di San Giorgio. Poi proseguite nei boschi verso il Castello Brown.

Anche per Portofino sono previste gite in nave da Chiavari, specialmente nei fine settimana: meglio prenotare.

 

Internet a Chiavari

TIM ha avviato a Chiavari un piano di cablaggio che porta la fibra ottica fino alle abitazioni per rendere disponibili collegamenti ultraveloci fino a 1 gigabit al secondo.

 

I lavori per la realizzazione della nuova rete sono appena iniziati in molte zone della città, in modo da rendere i servizi progressivamente disponibili, con l’obiettivo di collegare circa 11500 unità immobiliari alla conclusione del piano prevista entro il 2023. Grazie a questo piano, Chiavari sarà dotata di una rete in fibra ottica ancora migliore di quella che già oggi è a disposizione di cittadini e imprese (collegamenti fino a 200 megabit per 14mila unità immobiliari, pari al 95% delle linee del comune).

>>> Per la tua seconda casa scopri TIM Flexy e scegli di avere Internet veloce dove e quando vuoi. Per saperne di più vai su tim.it

 

 

---