Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 17 ottobre 2021 - Aggiornato alle 01:00
News
  • 18:28 | 7 cose da fare e da vedere ad Ascoli
  • 00:59 | L’amaro ritorno di Inzaghi all’Olimpico: Lazio-Inter 3-1
  • 00:27 | La vittoria in rimonta del Milan sul Verona (3-2)
  • 21:55 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 20:37 | I ballottaggi delle elezioni comunali a Roma e in altri 64 comuni
  • 18:49 | Francia, tamponi a pagamento per incoraggiare le vaccinazioni
  • 18:15 | Il nuovo record di tamponi: oltre mezzo milione in 24 ore
  • 17:00 | Covid, i dati del 16 ottobre: tasso di positività allo 0,6%
  • 13:00 | Come funziona l'app che verifica i codici dei green pass
  • 12:02 | Il discorso di Mattarella per la Giornata Mondiale dell'Alimentazione
  • 11:55 | Effetto Green Pass: aumentano i vaccini somministrati
  • 11:23 | Milan, anche Brahim Diaz positivo al Covid-19
  • 11:04 | La riapertura dei confini degli Stati Uniti
  • 10:46 | Il programma dell’ottava giornata di campionato
  • 10:06 | Basket, Serie A 2021/2022: il programma della quarta giornata
  • 08:10 | De Rossi, Vieri e Del Piero sono pronti per fare gli allenatori
  • 03:32 | Lucy nel cielo alla scoperta degli asteroidi troiani di Giove
  • 01:47 | Così la sostenibilità è entrata nelle nostre vite
  • 00:26 | Fantacalcio Serie A TIM: la terza puntata del reality
  • 23:11 | Eurolega, l’Olimpia Milano cala il poker: Efes Istanbul piegato 75-71
Secondo Cittadinanzattiva - Credit: Francesco Bozzo / Fotogramma
SCUOLA 13 settembre 2021

Secondo Cittadinanzattiva "Non ci sono le condizioni per tornare in aula"

di Tina Carlyle

"Classi troppo affolate": in 17mila classi sono presenti più di 25 alunni

Secondo un report di Cittadinanzattiva pubblicato il 13 settembre, primo giorno di scuola per migliaia di studenti in Italia, non ci sono le condizioni di sicurezza perché i ragazzi possano tornare in classe.

L’organizzazione ha infatti calcolato che, nonostante l'emergenza Covid, in 17mila classi sono presenti più di 25 alunni. Nel 55% dei casi si tratta di istituti di secondo grado.

 

La richiesta di Cittadinanzattiva al ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi e al governo è dunque quella di abolire il decreto legge Tremonti Gelmini del 2009 in base a cui le classi nelle scuole secondarie di I e II grado possono riempirsi fino a 30 studenti. Solo così, infatti, sarebbe possibile tornare ai parametri stabiliti dalla normativa antincendio (DM 26.08.1992) con un numero massimo di 25 alunni per aula e a quelli del DM18/12/1975 che consente uno spazio 'vitale' per alunno di mq 1,80 e mq 1,96 secondo il tipo di scuola.

 

Per Adriana Bizzarri, coordinatrice nazionale Scuola di Cittadinanzattiva, si tratta di "una situazione che va sanata una volta per tutte per ottemperare alle esigenze di sicurezza legate non solo all'emergenza sanitaria ma anche alle emergenze che si potrebbero creare per il rischio alluvione e sismico, che interessano il nostro territorio nazionale".

 

"Oltre a ciò - ha proseguito - si migliorerebbe la vivibilità e il benessere all'interno delle aule, si assicurerebbe una migliore qualità dell'insegnamento e dell'apprendimento, delle relazioni interpersonali significative a beneficio di tutti ma soprattutto dei ragazzi più fragili".

I più visti

Leggi tutto su News