TimGate
header.weather.state

Oggi 10 agosto 2022 - Aggiornato alle 03:00

 /    /    /  Il contributo riconosciuto alle discoteche chiuse per Covid
Il contributo riconosciuto alle discoteche chiuse per Covid

- Credit: Pixabay

FISCO29 giugno 2022

Il contributo riconosciuto alle discoteche chiuse per Covid

di Michela Cannovale

Ma solo per chi ha presentato la domanda nel periodo 6-20 giugno 2022

22,002 euro: è questo il valore del contributo a fondo perduto riconosciuto dal Fisco riconosciuto per i titolari di discoteche e sale da ballo rimaste chiuse a causa della pandemia di coronavirus.

 

La misura è stata confermata e firmata dal direttore dell'Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, che ha precisato che beneficeranno del contributo solo coloro che hanno validamente presentato la domanda nel periodo 6-20 giugno 2022.

 

Fra i requisiti necessari per ricevere il compenso rientra anche la chiusura del locale fino al 27 gennaio 2022 per effetto delle disposizioni di contenimento del Covid-19 e aver attivato la partita IVA con codice Ateco 2007 '93-29-10' prima della stessa data (il 27 gennaio 2022 è entrato in vigore il Decreto Sostegni-ter).

 

L'Agenzia delle Entrate ha reso noto che a ciascun operatore verrà riconosciuto il minore tra l'importo di 22,002 euro e l'ammontare residuo degli aiuti fruibili da ciascuna impresa sulla base dei dati indicati in istanza riguardo ai limiti previsti dal Temporary Framework. 

 

La somma sarà accreditata direttamente sul conto corrente bancario o postale indicato nell’istanza.