Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 07 dicembre 2021 - Aggiornato alle 17:09
News
  • 16:56 | Quattro opere d’eccezione per il Natale d’arte a Milano
  • 15:00 | L'università italiana ha ancora pochi iscritti e pochi laureati
  • 13:05 | Per Brusaferro l'epidemia è in espansione in Italia
  • 12:30 | Patrick Zaki sarà scarcerato ma non è stato assolto
  • 12:18 | Covid: la situazione peggiora in Calabria e Lombardia
  • 12:03 | La prossima pandemia potrebbe essere peggiore di questa
  • 11:28 | ATP CUP: Italia sorteggiata con Russia, Austria e Australia
  • 11:07 | La Roma su Tolisso per il centrocampo
  • 10:55 | La situazione nella parte destra della classifica
  • 10:41 | Sulle terze dosi abbiamo accelerato ma siamo in ritardo
  • 10:21 | Vaccino obbligatorio per i dipendenti privati di New York
  • 10:08 | Il Milan sogna l’impresa contro il Liverpool
  • 10:00 | Il mercato dei libri festeggia un buon anno di vendite
  • 09:53 | Costacurta spinge il Milan verso l’impresa Champions
  • 09:15 | Cresce la tensione tra Verstappen ed Hamilton
  • 07:27 | L’Inter a caccia del primo posto nel girone di Champions
  • 22:53 | Cagliari-Torino 1-1, il Toro scappa, i sardi lo agguantano
  • 21:22 | Serie A, Empoli-Udinese 3-1, toscani a segno in rimonta
  • 20:52 | I tesori di Pompei: la Casa degli Amorini Dorati
  • 18:24 | Gli infortuni di Correa e Leao
Il controllo del Green pass nella pubblica amministrazione - Credit: DUILIO PIAGGESI / Fotogramma
LAVORO 13 ottobre 2021

Il controllo del Green pass nella pubblica amministrazione

di Gianluca Cedolin

Pubblicato un Dpcm che spiega come deve avvenire

Il presidente Draghi ha firmato il Dpcm con le linee guida sul controllo dei Green pass per i dipendenti della pubblica amministrazione, obbligatorio a partire dal prossimo 15 ottobre (come per tutti i lavoratori del settore privato).

Il Dpcm chiarisce come, quando e da parte di chi debbano avvenire i controlli della certificazione verde. Questi spettano al datore di lavoro, nella figura di un “dirigente apicale di ciascuna amministrazione” come, scrive per esempio Il Post, i segretari comunali. Questi possono a loro volta delegare la funzione a un altro lavoratore, meglio se dirigente.

 

I controlli vanno fatti all’ingresso, tramite sistemi automatici (alcuni introdotti dal decreto stesso). Nei luoghi dove sono presenti tornelli o lettori di badge, questi potranno anche controllare i codici Qr code del Green pass. Il nuovo Dpcm prevede anche un’integrazione tra la piattaforma NoiPa, utilizzata da alcune amministrazioni, e quella Dgc, usata per il controllo del Green pass. Le amministrazioni oltre i 50 dipendenti potranno verificare il certificato tramite il codice fiscale sul sito dell’Inps.

 

Dove non ci sono sistemi automatici, per evitare code all’ingresso, i controlli saranno fatti a campione, con l’app VerificaC19, o con verifiche sul posto ad almeno il 20 per cento del personale in servizio, meglio se la mattina, e comunque sempre a rotazione su tutto il personale.

I più visti

Leggi tutto su News