Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 16 ottobre 2021 - Aggiornato alle 15:02
News
  • 14:37 | I ballottaggi delle elezioni comunali a Roma e in altri 64 comuni
  • 13:32 | Lucy nel cielo alla scoperta degli asteroidi troiani di Giove
  • 13:00 | Come funziona l'app che verifica i codici dei green pass
  • 12:02 | Il discorso di Mattarella per la Giornata Mondiale dell'Alimentazione
  • 11:55 | Effetto Green Pass: aumentano i vaccini somministrati
  • 11:23 | Milan, anche Brahim Diaz positivo al Covid-19
  • 11:15 | Il nuovo record di tamponi giornalieri
  • 11:04 | La riapertura dei confini degli Stati Uniti
  • 10:46 | Il programma dell’ottava giornata di campionato
  • 10:06 | Basket, Serie A 2021/2022: il programma della quarta giornata
  • 05:45 | Economia, allarme stagflazione
  • 01:47 | Così la sostenibilità è entrata nelle nostre vite
  • 00:26 | Fantacalcio Serie A TIM: la terza puntata del reality
  • 23:11 | Eurolega, l’Olimpia Milano cala il poker: Efes Istanbul piegato 75-71
  • 21:55 | SBK 2021, Argentina: Razgatlioglu da urlo nelle libere del venerdì
  • 19:45 | Covid, monitoraggio Iss: l'Rt è salito a 0,85
  • 17:00 | Covid, i dati del 15 ottobre: tasso di positività allo 0,5%
  • 16:45 | I perché dell’annullamento del processo-Regeni
  • 16:25 | Vita Supernova: entusiasmo e partecipazione al Salone del Libro di Torino
  • 15:54 | Nuovo record all’asta per l’opera di Banksy "Girl with Balloon"
7 cose da fare e da vedere ad Ascoli - Credit: Marco Facc/Unsplash
L’ITALIA DELLA FIBRA 14 ottobre 2021

7 cose da fare e da vedere ad Ascoli

di Maria Verderio

In viaggio nei comuni con internet a banda ultralarga

Oggi vi portiamo con noi a scoprire nuove bellezze, come da mesi facciamo nel lungo viaggio di TIMGate alla scoperta dei comuni italiani raggiunti della banda ultralarga di TIM, con connessioni in fibra che possono persino arrivare alla velocità di 1 gigabit al secondo.

 

 

Siamo ad Ascoli Piceno, nelle Marche, in una città d’arte che tra palazzi, merli, chiese e torri è in grado di affascinare i turisti più esigenti.

Ascoli resta al di fuori dei circuiti turistici più affollati, ma merita una visita per l’unicità dei suoi monumenti, la ricchezza della sua storia e i sapori speciali della sua cucina gastronomiche.

La città del travertino e dell’oliva ascolana si trova a trenta chilometri dal mare Adriatico, ed  è incoronata da monti: la montagna dell’Ascensione, il Colle San Marco, la montagna del Fiore.

 

Ma cosa fare e cosa vedere, se ci si trova da queste parti? Difficile scegliere: i luoghi belli sono tanti. Ma per cominciare, qui sotto vi diamo i nostri 7 consigli.

 

1) Accomodarsi nel “Salotto d’Italia”

Soprannominata anche il “Salotto d’Italia”, Piazza del Popolo è il centro della vita e della bellezza di Ascoli. In essa convergono le vie più importanti e, soprattutto, le costruzioni architettoniche più scenografiche della città. Si trovano qui, infatti, la possente facciata del Palazzo dei Capitani del Popolo, le mura della chiesa di San Francesco, le facciate rinascimentali che caratterizzano la piazza. 

Qui la gente si incontra, chiacchiera, si siede a bere il caffè. Coloro che decisero di costruire nuovi edifici nell’antica piazza fissarono rigide regole architettoniche: i palazzi non potevano avere più di un piano, dovevano mantenere la stessa altezza ed essere costruiti con travertino e mattoni rossi, nessun altro materiale era concesso.

 

2) Ammirare l'architettura e l'arte della chiesa di di San Francesco

Sulla piazza si alza la splendida chiesa di San Francesco. Per entrare, passate dal particolare l’ingresso principale posto non sulla piazza ma sulla via laterale del Trivio. L’interno conserva la bellezza e la purezza dello stile romanico.

 

3) Prendere decisioni a Palazzo dei Capitani

Se la chiesa di San Francesco era il centro della vita religiosa, Palazzo dei Capitani era il simbolo del potere civile ascolano. Qui le corporazioni prendevano le decisioni politiche. Il palazzo ha una storia antichissima: venne eretto tra il ‘200 e il ‘300, ma nel 1535 venne incendiato, per porre fine a una rivolta; poi fu ricostruito e diventò nuovamente l’edificio politico di riferimento della città.

 

4) Bere un buon caffè da Meletti

Nella piazza c’è anche uno dei caffè storici più importanti d’Italia. Ai suoi tavolini, posti sotto ai portici affrescati o nelle sale interne in stile liberty, si sono seduti alcuni celebri turisti, da Hemingway a Sartre. Sulla facciata, la storica scritta “Anisetta Meletti”, ossia il nome della donna che ha inventato il famosissimo liquore d’anice servito “con la mosca” (tre chicchi di caffè tostato immersi nel bicchierino). Giusto per capirne lo spirito: il poeta Trilussa, assaggiandolo e adorandolo, scriveva: “Quante favole e sonetti m’ha ispirato la Meletti!”

 

5) Camminare sulla strada “dietro ai merli”

C’è una via che si snoda ricalcando il vecchio percorso delle mura cittadine. Si tratta di una strada che percorre la riva destra del fiume Tronto. Gli ascolani la chiamano “la strada dietro ai merli”. Sul percorso si trovano innumerevoli scorci medievali lungo cui si susseguono panorami da fotografare, resti di antiche dimore, torri medievali. Da secoli su questa via si incontrano gli innamorati di sera. Alla fine della passeggiata c’è il Ponte Romano, che risale all’età augustea.

 

6) Scoprire il tempietto di Sant’Emidio, incastonato nella roccia

Il Tempio di Sant’Emidio alle Grotte sorge nel luogo in cui, secondo la leggenda, il santo, già decapitato, riuscì a portare la sua testa per poter essere seppellito in un luogo consacrato. Il tempietto è stato praticamente scolpito e realizzato integrando l’architettura alla roccia, intorno al 1721.

Fuori dalle mura medievali, nei pressi del Ponte Romano, c’è poi il tempietto di Sant’Emidio Rosso, il cui nome deriva dalle pareti dipinte di rosso a ricordare il sangue della decapitazione del santo.  

 

7) Gustare le olive all'ascolana

Forse persino più conosciute della città di Ascoli. La ricetta originale di queste delizie gastronomiche cucinate vuole il vino, le uova, l’olio, le carni di maiale, pollo e manzo. Per realizzare le olive ascolane servono capacità tecniche, maestria e la conoscenza di una lunga tradizione, oltre che ingredienti d’eccellenza. Ad Ascoli sono servite, solitamente, in un fritto misto che comprende carciofi e costolette d’agnello... 

 

Internet ad Ascoli

Nell’aprile 2021 TIM ha avviato nel territorio comunale di Ascoli Piceno un innovativo piano di cablaggio per portare la fibra ottica fino alle abitazioni per rendere disponibili collegamenti ultraveloci fino a 1 gigabit al secondo, con l’obiettivo di collegare circa 16mila unità immobiliari.

Grazie a questo piano, Ascoli Piceno viene dotata di una rete in fibra ottica ancora più performante di quella che già oggi prima a disposizione di cittadini e imprese con collegamenti fino a 200 megabit per circa 19mila unità immobiliari, pari al 90% delle linee del comune.

 

 

 

 

I più visti

Leggi tutto su News