Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Per Conoscere
    • Ricette
    • Sport
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 20 giugno 2021 - Aggiornato alle 20:00
Live
  • 21:09 | Covid, variante Delta: il caldo potrebbe frenarla
  • 19:12 | MotoGP, le pagelle del GP di Germania 2021 al Sachsenring
  • 17:49 | L'Italia batte il Galles 1 a 0, super gol di Pessina
  • 17:46 | La playlist dei tormentoni dell'estate 2021 (per allenarsi)
  • 17:44 | Tutta Italia in zona bianca tranne la Valle d'Aosta
  • 17:24 | Covid, come ottenere il Green pass sull’app Immuni
  • 17:00 | Covid, i dati del 20 giugno in Italia
  • 16:24 | MotoGP 2021, Marc Marquez risorge e torna a vincere al Sachsenring
  • 16:21 | Come va la campagna vaccinale in Italia
  • 16:12 | Il Milan ripensa a Zaccagni per la trequarti
  • 16:09 | Calcio e innovazione: il futuro (prossimo) è in streaming
  • 15:57 | “Doctor Foster”, la miniserie da non perdere su TIMVISION
  • 15:50 | Tutto su "Celebrity Hunted 2", in onda su Amazon Prime Video
  • 13:38 | La probabile formazione dell’Italia contro il Galles
  • 13:33 | Le repliche della regina a ogni nuova provocazione
  • 13:18 | Laura Pausini ha vinto il Nastro D'Argento 2021
  • 12:57 | Taylor Swift reincide il disco "Red" e confessa: "Ho il cuore spezzato"
  • 12:45 | Per un momento speciale...una musica speciale: 10 consigli per una playlist da sogno
  • 12:30 | Rihanna oggi, che fine ha fatto la popstar
  • 12:30 | Marsala vino: ricette con il famoso vino di Sicilia
Covid, quanti sono davvero gli asintomatici - Credit: Fotogramma / Fotogramma
CORONAVIRUS 21 novembre 2020

Covid, quanti sono davvero gli asintomatici

di Redazione

Circa 1 persona su 5, secondo il nuovo studio comparso su Nature


Quanti sono i malati di Covid-19 che non presentano sintomi? A rispondere è un nuovo studio pubblicato su Nature, secondo cui circa una persona su cinque risulta positiva al Sars-Cov-2 ma senza la sintomatologia classica dell'infezione (febbre, tosse, perdita di gusto e olfatto nei casi più leggeri).

Per questo motivo, anche, è in grado di trasmettere il virus a meno persone rispetto a chi è sintomatico.

 

All'inizio della pandemia alcuni studi avevano stimato che il tasso di infezioni asintomatiche fosse dell'81%, ma una revisione di 13 studi pubblicata lo scorso mese sul Canadian Journal of Infectious Diseases ha calcolato che la percentuale reale corrisponde al 17% (considerando asintomatici coloro che non hanno mai sviluppato alcun sintomo per almeno 7 giorni).

 

"La maggior parte delle persone sviluppa i sintomi in 7-13 giorni e gli asintomatici hanno il 42% in meno di possibilità di trasmettere il virus rispetto ai sintomatici", commenta il coordinatore della ricerca Oyungerel Byambasuren, della Bond University in Australia.

 

Secondo un altro studio della John Hopkins University postato sul sito medRxiv, invece, il rischio che una persona asintomatica passi il virus a chi vive in casa con lui è circa 1/4 di quello di un sintomatico.

 

Tuttavia, secondo Andrew Azman, coautore dello studio, "anche se il rischio di trasmissione da un asintomatico è minore, rimane comunque perché hanno maggiori probabilità di stare con altre persone rispetto a chi è isolato a casa". Non a caso una considerevole parte dei contagi, per il ricercatore, avviene dagli asintomatici.

 

Ma non sono tutti d'accordo. Muge Cevik, dell'Università di St Andrews, ha fatto una revisione di 79 studi sulla trasmissibilità del Sars-Cov-2, da cui emerge che gli asintomatici hanno una carica virale iniziale simile a quella dei sintomatici, ma che il virus scompare più velocemente.

I più visti

Leggi tutto su News