Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 21 aprile 2021 - Aggiornato alle 11:18
Live
  • 12:10 | Tutto su "Anna", la serie tv di Niccolò Ammaniti
  • 12:04 | 5 curiosità su Napoleone Bonaparte
  • 11:34 | Catherine Zeta-Jones e Michael Douglas festeggiano la figlia
  • 11:29 | Usa, condannato l'agente che uccise George Floyd
  • 11:18 | Il Borussia Dortmund vuole André Silva
  • 11:15 | Barbabietola al forno per un contorno light
  • 11:05 | L’ok dell’Ema al vaccino Johnson&Johnson
  • 10:49 | La vittoria della Fiorentina a Verona
  • 10:31 | Da maggio studenti in classe al 60 per cento
  • 10:03 | Facebook: ecco le Live Audio Room per sfidare con Clubhouse
  • 09:51 | Buon compleanno alla regina Elisabetta II
  • 09:08 | Gravina nel comitato esecutivo della Uefa
  • 08:59 | Arriva il primo Dlc di Wasteland 3
  • 08:37 | La Super League è già naufragata dopo due giorni
  • 08:26 | Parler nuovamente disponibile sull'App Store di Apple
  • 07:07 | Da Amazon nuovi investimenti per l'energia rinnovabile
  • 06:35 | I giorni decisivi del Recovery Plan (Pnrr)
  • 06:00 | Il dietrofront sulle scuole superiori e le altre notizie sulle prime pagine
  • 05:29 | Eurolega: Milano soffre poi ribalta il Bayern 79-78 in gara 1
  • 00:52 | MotoGP, la Suzuki correrà nella classe regina fino al 2026
Covid, cosa cambia per le zone in - Credit: Pixabay
CORONAVIRUS 5 marzo 2021

Covid, cosa cambia per le zone in "arancione scuro"

di Redazione

Scuole chiuse, niente visite ad amici e parenti, niente seconde case

La provincia di Bologna lo è stata per qualche giorno, e adesso, fino al 14 marzo, tocca all'intera regione Lombardia: dalla fascia arancione sono passate a quella cosiddetta arancione scuro o arancione rinforzato.

Che cosa vuol dire esattamente?

 

- La prima grande differenza con l'arancione "classico" riguarda gli studenti: tutte le scuole di ogni ordine e grado sono chiuse, con sospensione delle lezioni in presenza e obbligo della sola didattica a distanza, ad eccezione degli asili nido. Restano tuttavia le attività di laboratorio e quelle di inclusione scolastica per gli alunni disabili. Lezioni a distanza anche nelle università. 

 

- La regola della didattica a distanza non coinvolge però gli studenti "figli di personale sanitario o di altre categorie di lavoratori, le cui prestazioni siano ritenute indispensabili per la garanzia dei bisogni essenziali della popolazione". Per loro il ministero ha già dato indicazioni ai dirigenti scolastici affinché sia garantita la frequenza in presenza.

 

- La seconda grande differenza riguarda la visita a casa di amici e parenti, che in zona arancione "classico" è consentita una sola volta al giorno, nello stesso comune, in massimo due persone più figli minori di 14 anni e persone disabili o non autosufficienti conviventi. In arancione "scuro" sono vietati gli spostamenti verso le abitazioni private ubicate nel territorio della regione, fatti salvi gli spostamenti motivati da comprovate e gravi situazioni di necessità. 

 

- Si può continuare ad uscire liberamente di casa dalle 5 alle 22 ma rimanendo all’interno del proprio Comune di residenza.

 

- Bar e ristoranti rimangono chiusi al pubblico mentre è consentita la consegna a domicilio. Sì all'asporto, ma solo fino alle 18.

 

- Negozi e attività rimangono aperti, ma è previsto l’accesso, limitato, di un solo componente per famiglia. 

 

- Vietato utilizzare le aree giochi all’interno dei parchi.

 

- Vietato, inoltre, recarsi nelle seconde case ubicate nel territorio della regione e fuori, fatti salvi gli spostamenti motivati da comprovate e gravi situazioni di necessità.

 

- Sempre consentito, invece, il ritorno alla propria residenza, domicilio o abitazione.

 

- Si ricorda, inoltre, che gli spostamenti verso le altre regioni non sono consentiti fino al prossimo 27 marzo, ad eccezione dei soliti motivi "per necessità".

 

LEGGI ANCHE: Coronavirus, le ultime news in Italia e nel mondo

I più visti

Leggi tutto su News