TimGate
header.weather.state

Oggi 05 ottobre 2022 - Aggiornato alle 04:00

 /    /    /  Covid, Gimbe: +11,3% di contagi in 7 giorni
Covid, Gimbe: +11,3% di contagi in 7 giorni

Laboratorio di analisi - Credit: Marco Passaro / Fotogramma

IL REPORT22 settembre 2022

Covid, Gimbe: +11,3% di contagi in 7 giorni

di Silvia Marchetti

Prosegue invece il calo dei ricoveri e dei decessi

In Italia, dopo oltre un mese di costante calo dei positivi, la curva si inverte e fa segnare un +11,3% di nuovi casi di Covid-19 in una sola settimana. Ecco cosa è emerso dal nuovo report della Fondazione Gimbe

 

Leggi anche: Vaccino, come sta andando la quarta dose in Italia?

 

Fortunatamente il numero dei decessi, dei ricoveri e delle terapie intensive è in discesa (rispettivamente -12,8%, -9,6% e -8%), ma la Fondazione Gimbe segnala una netta ripresa della circolazione virale nella settimana che va dal 14 al 20 settembre 2022. Un +11,3% di casi positivi che rende ancora più urgente fare la quarta dose del vaccino anti-Covid. Solo il 16,6% della platea ''vaccinabile'' (19.119.772 persone) ha infatti ricevuto il secondo booster. E sono ancora 6,8 milioni gli italiani che non hanno fatto nemmeno una dose. 

 

Secondo il monitoraggio di Gimbe, in sei Regioni si registra un calo percentuale dei nuovi casi (dal -1,5% della Sicilia al -13,1% della Calabria) e in 15 Regioni incrementi molto eterogenei (dal +0,1% dell'Abruzzo al +58% della Provincia Autonoma di Bolzano).

 

In 36 Province si registra, invece, una diminuzione dei nuovi positivi (dal -0,3% di Genova al -35,9% di Vibo Valentia), mentre 70 Province segnano un incremento (dal +0,2% di Verona al +88,9% di Biella). L'incidenza rimane sotto i 500 casi per 100.000 abitanti in tutte le Province: dai 67 casi per 100.000 abitanti di Barletta-Andria-Trani ai 384 di Vicenza.