Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 21 aprile 2021 - Aggiornato alle 15:23
Live
  • 16:00 | A chi andrà il patrimonio del principe Filippo
  • 15:35 | Covid-19 seconda causa di morti dopo i tumori a marzo-aprile 2020
  • 15:32 | Chi è Luca Ravenna: età, fidanzata e carriera
  • 14:30 | Facebook: ecco le Live Audio Room per sfidare Clubhouse
  • 14:00 | Come vincere bici, monopattini e giardini idroponici con TIM Party
  • 14:00 | Le grandi mostre che riaprono il 26 aprile
  • 13:45 | “E dentro sono blu” è il nuovo singolo di Francesco Arpino, l’intervista
  • 13:44 | Covid, quali paesi hanno applicato il coprifuoco
  • 13:15 | Quali sono gli stili di arredo più amati
  • 12:48 | Deddy, inediti e testi del cantante di Amici 20
  • 12:38 | Coltivazione della soia e impatto ambientale, cosa dobbiamo sapere
  • 12:25 | Quali sono gli uccelli più rari?
  • 12:15 | La Cappella degli Scrovegni su Haltadefinizione
  • 12:14 | Setter irlandese: info e carattere di questa razza
  • 12:10 | Tutto su "Anna", la serie tv di Niccolò Ammaniti
  • 12:04 | 5 curiosità su Napoleone Bonaparte
  • 11:34 | Catherine Zeta-Jones e Michael Douglas festeggiano la figlia
  • 11:29 | Usa, condannato l'agente che uccise George Floyd
  • 11:18 | Il Borussia Dortmund vuole André Silva
  • 11:15 | Barbabietola al forno per un contorno light
Covid, Gimbe: i contagi sono aumentati del 10% in 7 giorni - Credit: Pixabay
CORONAVIRUS 25 febbraio 2021

Covid, Gimbe: i contagi sono aumentati del 10% in 7 giorni

di Redazione

L'allarme: "La situazione rischia di sfuggire di mano"

Nuovo allarme sul fronte Covid da parte della Fondazione Gimbe, che avverte che in Italia, in soli 7 giorni (relativi cioè al monitoraggio della settimana 17-23 febbraio), i nuovi contagi sono aumentati del 10%.

 

Non solo: oltre al numero di infetti è cresciuto anche quello dei ricoveri in terapia intensiva e in 41 province sull'intero territorio il reparto sanitario è sotto pressione. Per quanto riguarda la campagna vaccinale, invece, le Regioni continuano a muoversi in ordine sparso e la seconda dose, a quasi due mesi dall'inizio delle somministrazioni, è stata iniettata solo al 2,9% degli over 80.

 

- LEGGI ANCHE: La variante inglese di Covid sarebbe più letale del 40-60%

 

Ecco nello specifico cosa ha rilevato la Fondazione Gimbe:

 

- Rispetto ai sette giorni precedenti, sono risultati in aumento i nuovi casi (92.571 da 84.272) a fronte di un numero stabile di morti (2.177 da 2.169).

- In lieve riduzione i casi attualmente positivi (387.948 da 393.686), le persone in isolamento domiciliare (367.507 da 373.149) e i ricoveri con sintomi (18.295 da 18.463).

- In crescita le terapie intensive (2.146 da 2.074).

- In 11 Regioni sono aumentati i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (cioè l’incidenza del virus) e in 10 Regioni sale l’incremento percentuale dei casi totali.

- I ricoveri di pazienti Covid in ospedale hanno superato in 4 Regioni la soglia del 40% in area medica e in 8 Regioni quella del 30% delle terapie intensive.

- Insomma, dopo 5 settimane di calo si registra a livello nazionale un’inversione di tendenza e a pesare sull’innalzamento della curva epidemica è soprattuto la presenza delle varianti.

- In particolare, nella settimana 17-23 febbraio in 74/107 Province (68,5%) si è registrato un incremento percentuale dei nuovi casi rispetto alla settimana precedente, con valori che superano il 20% in 41 province.

 

"Vi è la necessità di introdurre tempestivamente restrizioni rigorose nelle aree dove si verificano impennate repentine” perché “la situazione rischia di sfuggire di mano” è l'avvertimento di Renata Gili, responsabile Ricerca sui Servizi Sanitari della Fondazione.

 

- LEGGI ANCHE: Covid, cosa sappiamo delle sue tre varianti

- E ANCHE: Covid, come si trasmettono le diverse varianti

 

I più visti

Leggi tutto su News