TimGate
header.weather.state

Oggi 29 settembre 2022 - Aggiornato alle 13:00

 /    /    /  David LaChapelle. I Believe in Miracles
David LaChapelle. I Believe in Miracles

David LaChapelle alla mostra di Milano- Credit: Nick Zonna / Ipa-Agency.net / Fotogramma

MOSTRE PER L'ESTATE04 agosto 2022

David LaChapelle. I Believe in Miracles

di Raffaella Ferrari

Fino all'11 settembre al Mudec, Milano

Per chi rimane nel capoluogo lombardo ad agosto, assolutamente da non perdere la grande mostra personale di David LaChapelle. L'esposizione rimarrà in calendario fino all'11 settembre ed è un progetto inedito curato da Mudec che propone 90 opere di grande formato, scatti site-specific, nuove produzioni e una video installazione.

 

Nato negli Stati Uniti, nel 1963. Dopo aver frequentato alcune scuole d'arte e un matrimonio a Londra, torna a New York dove viene ingaggiato da Andy Warhol per il suo primo servizio fotografico professionale: la copertina di Interview magazine, rivista fondata dal genio della Pop Art. Le sue fotografie sono state pubblicate sulle più note testate di moda e attualità, come Vogue, Vanity Fair, GQ, The Face, Rolling Stone e il The New York Times Magazine.

Il suo stile fotografico è un mix di visioni oniriche con colori Pop e il recupero della storia dell'arte classica, da cui nascono reinterpretazioni fantastiche di grandi capolavori, in chiave contemporanea, i suoi tableau. La visita della Cappella Sistina ha fortemente ispirato la sua famosa serie incentrata sull'interpretazione dei temi biblici. Nelle sue opere anche una lettura della società attuale, una critica al sogno americano, con accenti fortemente surreali e una palette cromatica accesa. 

La Chapelle lavora anche a stretto contatto con la musica: in curriculum la produzione di videoclip musicali e il promo della Prima Stagione di Desperate Housewives e di Lost per Channel 4. Moltissime le celebrità che hanno scelto di farsi ritrarre dal fotografo americano.