• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 23 gennaio 2022 - Aggiornato alle 00:00
News
  • 23:59 | Il Napoli ha scelto il suo prossimo terzino sinistro: Mathias Olivera
  • 20:39 | Dzeko regala il successo all'Inter al 90': 2-1 al Venezia
  • 20:23 | Economia, crisi da Covid: il nuovo decreto sostegni
  • 19:12 | Basket, Serie A: rinviata anche Treviso-Milano causa Covid
  • 19:08 | Il Van Gogh Museum diventa un beauty center
  • 19:01 | È morto Gianni Di Marzio. Scoprì Maradona e CR7
  • 18:55 | Balotelli potrebbe tornare in Nazionale per i playoff
  • 18:07 | Goggia show a Cortina, vince ancora in Coppa del Mondo
  • 18:03 | MotoGP 2022: KTM presenterà online la nuova moto
  • 17:57 | Fiorentina a Cagliari, non convocato Vlahovic
  • 17:50 | Covid, i dati del 22 gennaio: tasso di positività al 16,4%
  • 17:11 | Covid, Fiorentina partita in ritardo per Cagliari
  • 17:04 | Genoa-Udinese 0-0, parte con un pari l'avventura Blessin
  • 16:45 | Nel Venezia nessun positivo: con l'Inter si gioca regolarmente
  • 16:43 | Giampaolo: 'Torno in un ambiente familiare'
  • 16:33 | Mourinho: 'Mercato finisce tra 10 giorni ma non mi aspetto nulla.
  • 13:40 | Australian Open, anche Sinner si qualifica agli ottavi
  • 11:58 | Cosa sappiamo sulla peste suina in Liguria e Piemonte
  • 11:36 | L'Irlanda ha eliminato quasi tutte le restrizioni
  • 11:19 | La curva dei contagi comincia a stabilizzarsi
I soldi del Pnrr per gli asili nido italiani - Credit: Prawny/Pixabay
welfare 8 novembre 2021

I soldi del Pnrr per gli asili nido italiani

di Luigi Gavazzi

L’Istat certifica ancora una volta l’insufficienza di servizi per la prima infanzia

L'Istat ha pubblicato a inizio novembre un rapporto sull'offerta di servizi per i bambini più piccoli nel nostro paese: "Nidi e servizi integrativi per la prima infanzia, anno educativo 2019/2020".

-----

LEGGI ANCHE: 

Le città e il Pnrr: è il momento di lavorare sui progetti

-----

26,9 posti per 100 bambini

Il dato generale è ancora piuttosto preoccupante.

Dice infatti che "I posti nei servizi educativi per 100 bambini residenti sotto i 3 anni" sono in Italia 26,9; il target europeo, fissato nel 2002, prevede che si arrivi a 33 posti per 100 bambini.

 

Aree geografiche

Oltre al dato generale, colpisce il dato per aree geografiche:

–a nord-est i posti per 100 bambini nel 2019/2020 sono 34,5

–a nord-ovest 31,4

–al centro 35,3

–al sud 14,5

–nella isole 15,7

 

Disuguaglianze

È significativo ricordare due aspetti del problema della mancanza di posti nei nidi per i bambini sotto i tre anni:

–la scolarizzazione precoce, ricorda "L'Essenziale" in un articolo del 6 novembre 2021, riduce il rischio di esclusione sociale e di dispersione scolastica ed è utile per contrastare la povertà educativa. Save the children definisce la povertà educativa come "l'impossibilità di apprendere, sperimentare e sviluppare capacità, talenti e aspirazioni".

–In secondo luogo, la mancanza di posti nei nidi è un ostacolo notevole all'occupazione femminile, soprattutto in un paese come l'Italia dove questa mancanza si affianca e si somma ad altri fattori che ostacolano la possibilità delle donne di accedere al lavoro.

 

I soldi del Pnrr

La buona notizia è che il Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza) prevede che tre dei primi cinque miliardi per l'istruzione saranno destinati agli asili nido.

 

I progetti necessari

La notizia preoccupante, ricorda ancora "L'Essenziale", è che c'è un concreto rischio che le aree geografiche che più avrebbero bisogno di questi fondi, siano anche quelle più penalizzate dalla mancanza di personale tecnico in grado di confezionare i progetti per ottenere le risorse. SI arriverebbe così al paradosso che le regioni che stanno meglio quanto a offerta di asili nido, siano anche quelle che otterranno più fondi perché capaci di produrre progetti adeguati più numerosi.

-----

LEGGI ANCHE: IL REPORT ISTAT SUGLI ASILI NIDO

------

I più visti

Leggi tutto su News