Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 22 gennaio 2021 - Aggiornato alle 12:25
Live
  • 12:02 | In Europa le frontiere restano aperte, per ora
  • 12:00 | Ravanelli ricette: come cucinarli
  • 11:59 | Come arredare una villa in campagna
  • 11:54 | ATP CUP, l’Italia pesca Austria e Francia
  • 11:53 | Medicina tradizionale cinese e filosofia orientale
  • 11:39 | Il Bologna vuole Marko Arnautovic
  • 11:26 | Il Times dice che il GIappone annullerà le Olimpiadi
  • 11:22 | Il programma dell’ultima giornata di andata
  • 10:57 | Il ritorno in campo di Senad Lulic
  • 10:46 | Le misure antismog in Lombardia
  • 10:40 | Moussaka vegetariana
  • 10:01 | Economia, il Recovery Plan all’esame del Parlamento
  • 09:58 | Dove buttare e come smaltire toner e cartucce per stampanti
  • 09:41 | Governo, Benassi sottosegretario con delega ai Servizi segreti
  • 09:30 | Gli Usa rientrano nell'accordo di Parigi: cosa significa
  • 09:00 | “Distratta-mente” è l’album d’esordio de Il Pretesto, l’intervista
  • 06:00 | I titoli dei giornali di venerdì 22 gennaio
  • 00:41 | Eurolega: l’Olimpia Milano cala il poker, Bayern Monaco demolito 75-51
  • 23:12 | Lazio-Parma 2-1, qualificazione al 90' con Muriqi
  • 22:55 | Amazon: 2.600 nuove assunzioni in Italia nel 2020
Recovery plan, perché contano gli investimenti - Credit: bendavisual/unsplash
economia 14 gennaio 2021

Recovery plan, perché contano gli investimenti

di Luigi Gavazzi

Favorire lo sviluppo del paese: le strategie per spendere i fondi europei

Il Piano nazionale di recupero e resilienza (Pnrr) è tornato all’ordine del giorno sia perché su di esso è in corso un dibattito politico molto importante e si è avviata una crisi di governo, sia, soprattutto, perché si avvicina il momento nel quale l’Italia dovrà presentare il piano all’Europa. 

Perché questo piano è quel che serve per ottenere i fondi – circa 220 miliardi di euro – destinati all’Italia del Next Gen Eu, il maxi programma dell’Unione europea per favorire la rinascita dell’economia e della società colpita duramente dalla pandemia

Investimenti

Del Pnrr approvato dal consiglio dei ministri il 12 gennaio abbiamo già parlato in sintesi.

Qui vorremmo tornare invece sull’anima di questo piano. Che dovrebbe essere il favorire la crescita del paese, come sottolinea l’economista Luigi Paganetto su Domani. E per favorire questa crescita è necessario puntare sugli investimenti giusti.

LEGGI ANCHE: L’economia nel 2021: per l’Unione europea quattro questioni vitali

No alla spesa corrente

In primo luogo è necessario dimenticarsi i progetti inadeguati e quelli le “cui determinanti consistano in decontribuzione e spesa corrente che secondo una stima approssimata ammonterebbero al 40 per cento della bozza di Pnrr”.

La questione tempo

Poi andrebbero valutati i progetti in base alla distribuzione nel tempo dei loro benefici competitivi, aggiunge Paganetto. Nel caso dell’energia, per esempio, è importante considerare che se si punta sull’idrogeno, l’effetto e la ricaduta sarà nel lungo periodo e va tenuto conto che nel più breve periodo il petrolio dovrà essere sostituito dal gas metano.

Inoltre, gli investimenti in connessioni in fibra e in 5g avranno implicazioni decisive sullo sviluppo: l’impiego dei fondi del Next gen Eu dovrebbe dunque in primo luogo favorire la ricerca e lo sviluppo che “incentivino le imprese ad aumentare i loro investimenti in questa direzione”.

Progetti europei

In generale, aggiunge poi Paganetto, l’Italia dovrebbe associarsi ai progetti europei che lavorano per esempio al rinnovamento energetico e l’impiego del digitale sulla mobilità e i trasporti, la sanità a distanza, l’internet delle cose.

Formazione

E infine, ma forse prima di tutto, saranno investimenti che devono puntare sulla scuola e la formazione, sia per i giovani, sia per chi lavora in settori colpiti duramente dalla crisi e per i quali sarà necessaria una revisione delle competenze.

I più visti

Leggi tutto su News