TimGate
header.weather.state

Oggi 30 settembre 2022 - Aggiornato alle 18:00

 /    /    /  riforma catasto tasse delega fisco
Che cos’è la riforma del catasto

Catasto: on ci saranno aumenti delle tasse per almeno cinque anni- Credit: Lukasz Siwy da Pixabay

economia e tassazione07 ottobre 2021

Che cos’è la riforma del catasto

di Luigi Gavazzi

Una breve spiegazione di cosa contiene la revisione che è parte nella delega sul fisco

Cosa contiene nello specifico la riforma del catasto prevista dalla legge delega sul fisco approvata il 5 ottobre dal Consiglio dei ministri?

Proviamo a riassumere nel modo più semplice.

------

LEGGI ANCHE:

Così il governo Draghi intende riformare il sistema fiscale

-------

 

Lo scopo

Intanto, lo scopo della riforma del catasto:

– si tratta di modernizzare, sottolinea Valentina Conte su Repubblica, gli strumenti per mappare gli immobili; in particolare per individuare 1,2 milioni di immobili non censiti, di terreni edificabili registrati al catasto come agricoli, di immobili abusivi;

– in secondo luogo di aggiornare e adeguare le attuali rendite catastali, che sono vecchie e vanno rivalutate ai valori di mercato.

Perché ora

La seconda domanda alla quale va data risposta è questa: serviva davvero farla ora questa riforma del catasto? La risposta è semplice, anche in questo caso: la riforma ci viene da tempo sollecitata dalla Commissione europea. Commissione che da anni raccomanda di spostare il peso della pressione fiscale dalle persone alle cose.

 

Non aumentano le tasse

Terza domanda cui rispondere: quindi ora aumenteranno le tasse sulla casa? La risposta è che no, non aumenteranno, almeno fino all'1 gennaio 2026. La revisione del catasto non avrà nemmeno conseguenze sull'Isee. Conseguenze della riforma del catasto dunque congelate per cinque anni.

 

Potenziata l'Anagrafe immobiliare

In questi cinque anni verrà potenziata l'Anagrafe immobiliare integrata per collegare i diversi database dell'Agenzia delle entrate. Sarà migliorata e resa efficiente anche la trasmissione telematica dei dati tra Agenzia e uffici comunali.

Valore immobiliare

Inoltre, la rendita catastale verrà affiancata dal valore immobiliare della rendita attualizzata ai valori di mercato; e si fisserà un meccanismo per adeguare in automatico, periodicamente, le rendite senza però mai superare il valore di mercato.