TimGate
header.weather.state

Oggi 30 settembre 2022 - Aggiornato alle 19:00

 /    /    /  riforma fiscale documento commissioni camera senato
Riforma fiscale: quei 40 miliardi che il Tesoro dovrà recuperare

Mario Draghi presenta il Pnrr alla Camera, 26 aprile 2021- Credit: CHINE NOUVELLE/SIPA / IPA / Fotogramma

economia e pnrr06 luglio 2021

Riforma fiscale: quei 40 miliardi che il Tesoro dovrà recuperare

di Luigi Gavazzi

Il documento della Commissioni Finanze di Camera e Senato non indica come compensare i tagli

Le Commissioni Finanze di Camera e Senato hanno messo a punto un documento definitivo che dovrebbe essere la base per la programmata riforma del sistema fiscale italiano, una delle riforme decisive per il via libera al Pnrr preparato dal governo Draghi.

Quaranta miliardi

La riforma, spiega Roberto Petrini su Repubblica, dovrebbe avere un costo di 40 miliardi per le casse dell'erario; costo che costringerebbe il Tesoro, nel caso fosse approvata, a rastrellare le risorse necessarie per compensare le riduzioni di introiti.

Petrini cita a sua volta un articolo del sito economico lavoce.info – "Riforma fiscale: il compromesso delle Commissioni" – nel quale viene spiegato che un limite notevole del "documento [delle Commissioni] è l'assenza di ogni indicazione sulle coperture delle riforme ipotizzate che vanno tutte nella direzione di una riduzione del carico fiscale a vantaggio della crescita economica".

Riduzione senza compensazione

Insomma, i 40 miliardi di riduzione delle tasse, dice Petrini, non "trovano compensazione nelle 18 pagine del documento parlamentare: sono previsti infatti alcuni rincari dell'Ires e il 'riassorbimento' del bonus Renzi ma del tutto insufficienti a coprire la prevista riduzione dei tributi. Non si parla di tagli alla spesa, non si parla di patrimoniale e di catasto, si accenna soltanto alla riduzione sul vecchio terreno delle tax expenditures".

 

Secondo la sintesi di Repubblica, la riforma prospettata nel documento delle Commissioni prevede riduzioni di:

-20 miliardi di Irap

-4 miliardi di Iva

-15 miliardi di riduzione Irpef e "salti di aliquota"

-1 miliardo di Minimo esente maggiorato per under 35

-0,6 miliardi da eliminazione micro tasse.

 

Vedremo come il documento confluirà nel testo della legge delega che il Consiglio dei Ministri dovrebbe licenziare a fine luglio.

 

----

LEGGI ANCHE:

Pnrr, che cos'è e cosa contiene

Il Pnrr e la società italiana che cambia

Riforme, la corsa contro il tempo del governo Draghi

------