Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 14 maggio 2021 - Aggiornato alle 05:00
Live
  • 00:02 | Basket, playoff Serie A: Brindisi annienta Trieste 85-64 in gara 1
  • 00:01 | Basket, playoff Serie A: la Virtus stende Treviso 92-71 in gara 1
  • 20:41 | Basket, Serie A: Daye regala a Venezia gara 1, Sassari ko 92-91
  • 19:56 | Basket, Serie A: l'Olimpia Milano schianta Trento 88-62 in gara 1
  • 19:37 | Palù (Aifa): "Sì al richiamo Pfizer e Moderna a 42 giorni"
  • 19:36 | Giro d’Italia, sesta tappa e nuova Maglia Rosa
  • 19:08 | Israele-Gaza, venti di guerra
  • 18:17 | Un film sui primi giorni del coronavirus (negli USA)
  • 18:09 | “Knives Out 2”, si preannuncia un cast stellare
  • 18:00 | Covid, in Italia altri 201 morti
  • 17:58 | Il museo dedicato a Bob Dylan aprirà nel 2022
  • 17:37 | Due date live per Giordana Angi a fine 2021
  • 17:00 | Buon compleanno al principe Filippo di Svezia
  • 16:24 | J-Ax racconta l'esperienza con il Covid nel brano "Voglio la mamma"
  • 15:55 | Matteo Berrettini perde e saluta gli Internazionali d’Italia
  • 15:50 | Lorella Boccia ospita Alessandra Amoroso nel suo "Venus Club"
  • 15:13 | "N O R D", il disco d'esordio di ALFA spiegato canzone per canzone
  • 15:12 | Supplì al telefono senza carne, forse anche più buoni
  • 15:05 | Uovo in camicia: ricetta e guida per cucinarlo
  • 14:47 | Eurispes 2021, Fara: ragioniamo su 'ricostituzione' post-pandemia
Super League, il governo italiano per la mediazione fra le parti Cristiano Ronaldo, Juventus - Credit: Jonathan Moscrop / IPA / Fotogramma
economia e calcio 20 aprile 2021

Super League, il governo italiano per la mediazione fra le parti

di Luigi Gavazzi

Toni moderati in vista di una moral suasion per favorire una trattativa

Sulla Super League del calcio, che agita le acque in Europa ben oltre gli ambienti sportivi, anche il governo italiano ha preso posizione.
Si tratta di una posizione moderata e orientata alla mediazione, se pure in una cornice di opposizione all’iniziativa dei 12 club “fondatori” della nuova lega.

Toni moderati

Mario Draghi si è espresso già lunedì, anche se i toni usati non sono radicali come quelli di altri capi di governo europei, soprattutto quelli durissimi usati da Boris Johnson – il più coinvolto e i più pesante, forse anche perché fra i dodici, ben sei società sono della Premier League – e da Emmanuel Macron.

-----

LEGGI ANCHE: Florentino Perez spiega le ragioni della Super League ••• Che cos’è la Super League ••• La Super League non piace ai club tedeschi

 

Evitare l’esplosione del sistema-calcio

Draghi, spiega Tommaso Ciriaco su Repubblica, è pronto a qualche passo per favorire una mediazione.

“Al lavoro, discretamente e nei limiti imposti dal libero mercato, per evitare l’esplosione del sistema”. Prima era arrivato il comunicato del premier: “Il governo segue con attenzione il dibattito intorno al progetto della Superlega calcio e sostiene con determinazione le posizioni delle autorità calcistiche italiane ed europee per preservare le competizioni nazionali, i valori meritocratici e la funzione sociale dello sport”.

Mediazione e ricucitura

Il secondo passo, dopo la nota ufficiale di sostegno ai contrari, è una sorta di moral suasion per arrivare a un compromesso fra le parti. In primo luogo moral suasion nei confronti di Juve, Inter e Milan che sono parte dei 12 club della Super League e che da sole rappresentano circa la metà del tifo in Italia. Obiettivo del governo è riportare i club al tavolo della trattativa favorendo una mediazione con la Lega Serie A e la Federazione gioco calcio. In prospettiva anche con l’Uefa. Sulla stessa linea di mediazione anche il comunicato diramato da Valentina Vezzali, Sottosegretario allo Sport. L’idea di fondo è che comunque vadano rispettate le regole del mercato e l’autonomia dello sport.

I più visti

Leggi tutto su News