TimGate
header.weather.state

Oggi 29 settembre 2022 - Aggiornato alle 12:15

 /    /    /  L'86% degli italiani fa scelte sostenibili
L'86% degli italiani preferisce le scelte sostenibili

- Credit: Pixabay

IN VACANZA17 agosto 2022

L'86% degli italiani preferisce le scelte sostenibili

di Michela Cannovale

E secondo il 91%i bisognerebbe investire di più nelle rinnovabili

 

Secondo il rapporto del Pulsee Luce e Gas Index, osservatorio sulle abitudini degli italiani, realizzato da Pulsee, brand digitale e green di luce e gas di Axpo Italia, in collaborazione con la società di ricerche di mercato NielsenIQ, i nostri connazionali sono sempre più attenti alla sostenibilità.

 

Tanto che, per l'estate 2022, l'86% ha fatto scelte sostenibili per le proprie vacanze. Questo vale sia per gli atteggiamenti generali nei confronti di raccolta differenziata e utilizzo di plastica ed energia, sia per i mezzi di trasporto, sia per la tutela dell'ambiente.

 

Nello specifico, dal rapporto emerge che:

 

- Quanto al comportamento generale, il 46% preferisce alloggiare in strutture con certificazione di sostenibilità ambientale; il 77% fa attenzione a non disperdere rifiuti nella natura e il 43% raccoglie e smaltisce correttamente i rifiuti che trova dispersi nell’ambiente; il 41% evita prodotti usa e getta preferendo, per esempio, la borraccia alle bottigliette di acqua. In generale, l’86% degli intervistati si impegna ad avere in vacanza comportamenti rispettosi dell’ambiente; il 28% non si fa cambiare gli asciugamani tutti i giorni in hotel; il 18% pone attenzione ai prodotti cosmetici ecofriendly; il 51% non raccoglie sabbia, rocce o vegetali locali per portarli a casa come souvenir, abitudine ancora radicata.

 

- Quanto ai mezzi di trasporto utilizzati per viaggiare, il 73% degli italiani si muove in auto, il 23% in aereo, il 14% in treno e il 2,8% sceglie servizi di mobilità in condivisione, come car sharing o pooling.

 

- Secondo il 90% degli italiani, la tutela dell'ambiente dovrebbe essere uno dei valori più importanti in una società moderna e secondo il 91% il Paese dovrebbe investire di più in fonti di energia rinnovabili.

 

- Il 93% degli italiani ammette di temere il cambiamento climatico. Tra i fattori di rischio, sono stati menzionati soprattutto la contaminazione dell’acqua (90% del campione), la perdita della biodiversità (96%), gli eventi meteorologici estremi e i disastri naturali (91%), l’inaridimento dei suoli (90%) e le microplastiche (92%).

 

- L'86% degli intervistati sostengono che è fondamentale che ciascuno di noi cerchi singolarmente di consumare meno energia. Ad oggi, tuttavia, solo il 17% utilizza fonti 100% rinnovabili, mentre il 31% solo in parte.