TimGate
header.weather.state

Oggi 05 ottobre 2022 - Aggiornato alle 05:00

 /    /    /  Il programma del Festival Adriatico Mediterraneo 2022
Il programma del Festival Adriatico Mediterraneo 2022

Erri De Luca- Credit: Matteo Nardone / Ipa / Fotogramma

CULTURA29 agosto 2022

Il programma del Festival Adriatico Mediterraneo 2022

di Silvia Marchetti

Ad Ancona dal 31 agosto, ci sarà anche Erri De Luca

Torna la rassegna culturale Adriatico Mediterraneo, di scena ad Ancona dal 31 agosto al 4 settembre con tanti ospiti e novità importanti rispetto alle passate edizioni. Ecco il programma del festival e tutti i suoi protagonisti.

 

Grandi ospiti, nuovi luoghi della città marchigiana e un'imperdibile anteprima che si è svolta il 17 agosto scorso. Sono gli ingredienti principali della 26esima edizione di Adriatico Mediterraneo Festival, la manifestazione che ogni fine estate accoglie le musiche e le culture che si intrecciano nel Mediterraneo, la vivacità dei Balcani, lo sviluppo di un'Europa che guarda a sud. 

 

La Bosnia-Erzegovina tra passato e presente, con le ferite mai dimenticate della guerra e la voglia di futuro, sarà la protagonista di AdMed 2022, a 30 anni dall'assedio di Sarajevo e in concomitanza con la presidenza di turno del Paese della Macroregione Adriatico Ionica, istituzione da sempre legata a doppio filo alla manifestazione.

 

La kermesse è un invito a conoscere questo Paese, simbolo del conflitto nei territori della ex Jugoslavia, ma che con gli anni ha saputo scrivere nuove pagine della sua storia. La nuova immagine del Festival, creata da Aurora Andreani, si è ispirata alla storia delle donne bosniache, che ''durante l'occupazione ottomana, per paura, erano solite tatuarsi simboli sacri. Usanza che è scomparsa, ma che molti giovani stanno recuperando''.

 

Da non perdere il potente spettacolo (in esclusiva per Adriatico Mediterraneo) che aprirà la rassegna, Le rose di Sarajevo, scritto e con Erri De Luca, per la regia di Cosimo Damiano Damato e con Giovanni Seneca e Anissa Gouizi. E poi la voce incantevole di Amira Medunjanin, cantante bosniaca, ambasciatrice nel mondo della musica Sevdah, alla quale il 1° settembre andrà il Premio Adriatico Mediterraneo 2022.

 

Il Festival di Ancona sarà il momento di incontro e fusione tra i linguaggi artistici delle comunità adriatiche e mediterranee, un'occasione di riflessione sui temi della cooperazione internazionale e dei diritti umani, con numerosi appuntamenti in diversi luoghi della città. Alla Mole, luogo per antonomasia della kermesse, e al Passetto, si aggiungono quest'anno i nuovi luoghi di piazza del Plebiscito per gli incontri di approfondimento, e la Pinacoteca civica ''Francesco Podesti''. 

 

Venerdì 2 settembre sarà la volta della band croata Veja, sabato 3 toccherà Maria Mazzotta con il suo Amoreamaro, l'album d'esordio solista. Gran finale, domenica 4 settembre, affidato a tAman ovvero ''musica con la giusta quantità di amore'', cinque maestri musicisti capaci di ''trasmutare le malinconiche melodie bosniache e macedoni in qualcosa di ottimista, ritmicamente selvaggio e irresistibile''. 

 

Per conoscere il programma completo dell'Adriatico Mediterraneo Festival 2022 CLICCA QUI!