Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 28 settembre 2021 - Aggiornato alle 17:50
News
  • 17:50 | Polemiche per la statua della Spigolatrice di Sarpi
  • 17:00 | Regno Unito, i perché della crisi della benzina
  • 16:39 | Tutti i Musei riapriranno al 100%
  • 16:24 | Gasperini punta lo Young Boys: “Non è decisiva”
  • 15:10 | Economia, la riforma del fisco insieme alla nota di revisione del Def
  • 14:38 | Cosa ha detto Greta Thunberg al Youth4Climate di Milano
  • 12:38 | Le reazioni opposte degli sport all’aumento della capienza degli impianti
  • 11:30 | Le regole per la ripartenza della stagione sciistica
  • 11:25 | Corea del Nord, un nuovo lancio di missili a corto raggio
  • 11:24 | L’Inter a casa di De Zerbi non deve sbagliare
  • 11:00 | Patrick Zaki a processo
  • 10:11 | Biden ha ricevuto la terza dose di vaccino
  • 09:26 | Il parere del Cts sulla capienza di stadi e cinema
  • 08:00 | Il ritorno del Milan in Champions a San Siro
  • 07:21 | MotoGP 2021, orari e programma del GP delle Americhe a Austin
  • 07:00 | Il via libera del Cts alla terza dose per gli over 80
  • 06:05 | Le nuove capienze per stadi e cinema e le altre notizie sulle prime pagine
  • 00:38 | Bologna, aria di rivoluzione: via Sabatini e MIhajlovic a rischio
  • 00:16 | SBK 2021, orari e programma del GP del Portogallo a Portimao
  • 20:55 | Così il cambiamento di clima colpirà i bambini
Perché il green pass aiuta l’economia - Credit: cdc/Unsplash
diritto alla salute 25 luglio 2021

Perché il green pass aiuta l’economia

di Luigi Gavazzi

La vera ripresa dipende dalla sicurezza di non avere una risalita grave dei contagi

Accanto al lavoro del governo e degli esperti per definire le regole dell’uso del green pass vaccinale per accedere ai luoghi pubblici e affollati, si è sviluppato un dibattito serrato sui risvolti di diritto, etici e culturali di questo provvedimento.

L’economia

Uno dei temi significativi è la considerazione che sono anche le esigenze economiche delle società a richiedere che il diritto alla salute – garantito dalla somministrazione dei vaccini e dalla dimostrazione certificata di questa somministrazione – sia rispettato.

La libertà è un diritto relazionale

Ci sono ovviamente ragioni più generali spiegate dal diritto e dalla filosofia che prescrivono la tutela del diritto alla salute che, anche nella nostra Costituzione, limita il diritto alla libertà individuale, che non può mai essere assoluto, visto che è un diritto relazionale, che si deve esercitare insieme gli altri.  

Ma anche la ragione, che per semplificare definiamo “economica”, è molto importante: anche perché è un argomento forte per contrastare l’idea che ci sia una libertà di circolare liberamente anche se non si è vaccinati.

La ragione economica

La ragione “economica” dice che la diffusione del contagio, specie nelle forme delle varianti, mette a rischio la ripresa a pieno regime delle attività: negozi, ristoranti, discoteche, aziende di ogni tipo.

Semplicemente perché se i contagi risalgono parecchio, le autorità dovranno introdurre nuove restrizioni, bloccando di nuovo l’economia.

I vaccini ai paesi poveri

Un altro aspetto di questa vicenda, è sottolineata dalla miope decisione dei paesi ricchi di non preoccuparsi di fornire vaccini ai paesi più poveri. Senza tenere conto che lo sviluppo dei contagi, per esempio in India, ha un impatto diretto sulle società più ricche, anche sulla nostra. Lo notavano Tito Boeri e Roberto Perotti su Repubblica del 20 luglio e anche Stefano Feltri su Domani dello stesso giorno: converrebbe ai paesi ricchi vaccinare i paesi poveri, a parte le questioni etiche e di solidarietà, anche per motivi economici, per mettersi al riparo dal continuo sviluppo di nuove varianti.

 

Poi è arrivato sui giornali il 21 luglio la riflessione di Confindustria che porta alla medesima conclusione: l’economia ha bisogno delle certezze che solo la vaccinazione può assicurare (almeno in parte).

------

LEGGI ANCHE:

Il green pass per l’estate degli italiani

Dove sarà necessario il green pass: le indicazioni del Cts al governo

I dati sui contagi, giorno dopo giorno

-------

I più visti

Leggi tutto su News