TimGate
header.weather.state

Oggi 04 luglio 2022 - Aggiornato alle 13:15

 /    /    /  Il Ministero della Cultura lancia il progetto “Ripensamenti d’Artista”
Il Ministero della Cultura lancia il progetto “Ripensamenti d’Artista”

Milano, Presentazione della "Maternità" di Gaetano Previati- Credit: Stefano De Grandis / Fotogramma

ARTE23 maggio 2022

Il Ministero della Cultura lancia il progetto “Ripensamenti d’Artista”

di Maria Verderio

Lanciato sui social dai canali ufficiali del Ministero, lo studio mostra correzioni e particolari su importanti opere d’arte

Il Ministero della Cultura ha lanciato tramite i social un progetto finalizzato a diffondere gli errori nascosti delle opere d’arte più famose. Molte di esse sono frutto di un lavoro lungo e, spesso, gli artisti hanno avuto ripensamenti nell’ideare e realizzare le composizioni.

Il lancio del progetto

Lo studio delle opere spesso porta a scoprire queste correzioni che il Ministero della Cultura ha deciso di raccontare sui social. L’iniziativa si chiama Ripensamenti d’artista ed è stata lanciata dal Mic il 18 maggio, durante la Giornata Internazionale dei musei promossa dall’International Council of Museum. Ogni settimana i social diventeranno mezzo per raccontare celebri ripensamenti in opere artistiche e letterarie.

Entrare nell’intimità dell’artista

Delle perplessità che l’artista sviluppa durante la realizzazione dell’opera “è rimasta traccia su tele, tavoli e fogli di lavoro (…). Entrare così nell’intimità del lavoro, estraendo parti modificate dall’artista in prima persona, per una sentita necessità, è un po’ come invadere il suo animo, perché permette di scoprire non solo le dinamiche legate all’ideazione dell’opera, ma anche tratti celati della sua personalità” ha spiegato il Ministero attraverso una nota ufficiale di presentazione del progetto.