TimGate
header.weather.state

Oggi 05 luglio 2022 - Aggiornato alle 22:00

 /    /    /  Il “Quarto Stato” di Pellizza da Volpedo cambia casa
Il “Quarto Stato” di Pellizza da Volpedo cambia casa

Milano, Conferenza Stampa del sindaco Giuseppe Sala sul “Quarto Stato” di Pellizza da Volpedo- Credit: Maurizio Maule / Fotogramma

ARTE24 maggio 2022

Il “Quarto Stato” di Pellizza da Volpedo cambia casa

di Maria Verderio

La GAM di Milano sta preparando un nuovo allestimento per accogliere il grande capolavoro di fine Ottocento

Dopo essere stato esposto negli ultimi anni in apertura del percorso espositivo del Museo del Novecento di Milano, la grande opera Quarto Stato di Pellizza da Volpedo era stata temporaneamente trasferita a Palazzo Vecchio a Firenze in occasione dei festeggiamenti per il 1 maggio, festa dei lavoratori.

La GAM si prepara

In seguito, l’opera sarebbe dovuta tornare nel Museo milanese di Piazza Duomo, ma non sarà così. Si è deciso, infatti, di spostarla nella GAM di Milano, che sta lavorando a una nuova soluzione espositiva in grado di accogliere l’opera dal mese di luglio.

Ritorno al contesto originario

Il Quarto Stato verrà inserito tra la sala 28, con la Maternità di Previati, e la sala 30, che ospita alcune opere di Segantini. Il capolavoro di Pellizza da Volpedo troverà, così, una nuova contestualizzazione, all’interno del clima divisionista dentro cui è stato concepito.

Dichiarazioni del sindaco

Beppe Sala, sindaco di Milano, ha dichiarato: “Il Quarto Stato torna a casa. Al museo del Novecento ha svolto la sua funzione, che era quella di lanciare e spingere un nuovo museo. Abbiamo ritenuto fosse il momento giusto per riportare alla GAM il quadro” dove era stato esposto dal 1980 fino al trasferimento al Museo del Novecento.