TimGate
header.weather.state

Oggi 25 maggio 2022 - Aggiornato alle 16:00

 /    /    /  In arrivo a Milano la mostra di Henri Cartier-Bresson
In arrivo a Milano la mostra di Henri Cartier-Bresson

Venezia, il vernissage della mostra fotografica "Willy Ronis - Fotografie 1934-1998"- Credit: Matteo Chinellato / IPA / Fotogramma

ARTE E FOTOGRAFIA26 gennaio 2022

In arrivo a Milano la mostra di Henri Cartier-Bresson

di Maria Verderio

La mostra racconta gli anni del grande fotografo e del suo reportage su Gli ultimi giorni di Pechino

Verranno esposte allo Spazio Mudec Photo, dal 18 febbraio al 3 luglio 2022, oltre 100 opere del grade fotografo. La mostra è a cura di Michel Frizot, Ying-Lung Su in collaborazione con Fondation Henri Cartier-Bresson.

Il racconto

La mostra racconta, attraverso documenti e scatti fotografici, lo storico reportage del grande fotografo francese sugli ultimi giorni di Pechino prima dell’arrivo delle truppe di Mao. La mostra racconta due momenti-chiave nella storia della Cina: la caduta del Kuomintang (1948-1949) e il “Grande balzo in avanti” di Mao Zedong (1958).

L’occhio di Cartier-Bresson

Henri Cartier-Bresson (1908-2004), soprannominato “Occhio del secolo” per la sua capacità di ritrarre la storia corrente, è uno dei protagonisti delle fotografia del Novecento ed è stato definito il pioniere del fotogiornalismo. Questa mostra è una personale in cui questa sua capacità descrittiva è portata all’ennesima potenza.

Fotogiornalismo

L’apporto di Cartier-Bresson è stato fondamentale per lo sviluppo del genere del fotogiornalismo a livello mondiale. Il fotografo è stato in grado di mettere in evidenza le svolte epocali della società orientale agli occhi del mondo occidentale.