Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 21 aprile 2021 - Aggiornato alle 03:00
Live
  • 07:07 | Da Amazon nuovi investimenti per l'energia rinnovabile
  • 05:29 | Eurolega: Milano soffre poi ribalta il Bayern 79-78 in gara 1
  • 00:52 | MotoGP, la Suzuki correrà nella classe regina fino al 2026
  • 00:32 | Barcelona Open, Sinner e Musetti vittorie convincenti
  • 18:02 | Michael Keaton sarà di nuovo Batman
  • 18:01 | Reinfettare i guariti dal Covid: lo studio nel Regno Unito
  • 18:00 | Covid, in Italia altri 390 morti
  • 17:54 | Netflix e il biopic su Joey Ramone
  • 17:43 | Draghi: "I vaccini sono la chance per fermare la pandemia"
  • 17:37 | Il difficile momento di Brad Pitt
  • 17:31 | I tamponi fai da te in vendita al supermercato
  • 16:14 | Il Musée d'Orsay presto cambierà nome
  • 16:01 | Sangiovanni, tre curiosità sul cantante di Amici 20
  • 15:42 | Cos’è un biocarburante?
  • 15:40 | La retrospettiva di Maurizio Cattelan a Milano
  • 15:37 | Emily Ratajkowski in forma perfetta dopo il parto
  • 15:36 | È possibile chiedere ad Alexa di preparare il proprio espresso!
  • 15:31 | Super League, il governo italiano per la mediazione fra le parti
  • 15:31 | Giochi multiplayer, quali i migliori
  • 14:30 | La playlist di TIMMUSIC dedicata a "Il Trono di Spade"
A Milano la mostra sull’arte degli Anni Ottanta Un quadro di Mario Schifano durante la mostra “Di cuore” da Marina B in via Montenapoleone - Credit: Francesco Corradini / Fotogramma
ARTE 7 aprile 2021

A Milano la mostra sull’arte degli Anni Ottanta

di Maria Verderio

Alle Gallerie d’Italia dal 2 giugno al 3 ottobre "Painting is back. Anni Ottanta, la pittura in Italia"

Verrà inaugurata all’inizio di giugno Painting is back.

Anni Ottanta, la pittura in Italia, un’esposizione che rappresenterà e racconterà un periodo molto importante per l’arte italiana. La mostra si svolgerà presso le Gallerie d’Italia in Piazza Scala a Milano.

Un decennio unico

La mostra sarà curata dallo storico dell’arte Luca Massimo Barbero, nella nuova veste di Curatore Associato delle Collezioni di Arte Moderna e Contemporanea di Intesa Sanpaolo. La mostra ha come obiettivo il racconto di un decennio straordinario e ricco di innovazione.

Gli artisti

Nel percorso espositivo si potranno ammirare le opere dei rappresentanti della Transavanguardia, ma anche di artisti che si muovono in continuità con la generazione precedente, come Mario Schifano che sarà presente con opere inedite, Salvo con i suoi paesaggi, Franco Angeli con un Notturno romano, Gino De Dominicis, Carol Rama e Enrico Baj e altri.

Il curatore

Lo storico dell’arte Luca Massimo Barbero ha dichiarato ad Artribune: “La mostra nasce da una necessità curatoriale: guardando l’arte, soprattutto italiana, mi sono accorto che le nuove generazioni dipingono molto. Eppure, per una forma di curioso destino, nelle nostre istituzioni non è così facile vedere dipinti degli anni Ottanta. Questo periodo rappresenta forse l’ultimo grandissimo momento del “nuovo” italiano: la mostra è pensata quindi per le nuove generazioni, ma anche per mostrare dal vero alcuni di questi autori”.

I più visti

Leggi tutto su News