TimGate
header.weather.state

Oggi 06 luglio 2022 - Aggiornato alle 08:15

 /    /    /  Incidenti sul lavoro, l’ipotesi della patente a punti per le imprese
Incidenti sul lavoro, l’ipotesi della patente a punti per le imprese

- Credit: Pixabay

ITALIA10 agosto 2021

Incidenti sul lavoro, l’ipotesi della patente a punti per le imprese

di Michela Cannovale

Landini: "È il momento di fare investimenti seri"

In merito alla questione dei continui infortuni sul posto di lavoro registrati in Italia, il segretario della Cgil, Maurizio Landini, intervistato da Radio Anch'io Rai, ha proposto che venga istituita una "patente a punti per le imprese", in modo da incentivare così la sicurezza delle stesse aziende.

 

"È il momento di fare investimenti seri - ha detto Landini - e serve anche una patente a punti affinché le aziende dove ci sono troppi incidenti non continuino a partecipare". "Occorre non considerare la salute e la sicurezza sul lavoro un costo ma un investimento e bisogna agire sulla prevenzione. Questo significa ridurre la precarietà, formare i lavoratori e anche a chi deve dirigere le imprese", ha aggiunto.

 

- LEGGI ANCHE: I posti di lavoro persi dall'inizio della pandemia

 

Come scrivevamo qui, i dati raccolti dall’Inail lo scorso maggio sono stati agghiaccianti: nei primi tre mesi del 2021, sono stati 185 morti sul lavoro. Intanto, la mattina del 10 maggio, mentre questo articolo viene pubblicato, si conta una nuova vittima: un uomo di 36 anni è morto in un'azienda di San Paolo d'Argon, in provincia di Bergamo. Secondo quanto comunicato dall'Areu, l'Agenzia regionale emergenza urgenza, è deceduto dopo essere precipitato all'interno della Toora Casting di via Mazzini, che produce componenti d'alluminio per auto.

 

----------------

- LEGGI ANCHE:

Perché tutela e dignità del lavoro dei più deboli riguardano tutti

Lavoro, se la ripresa si fonda sulla precarietà

Lavoro e dignità, la questione decisiva per ripartire