Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 22 aprile 2021 - Aggiornato alle 14:47
Live
  • 15:22 | I migliori brand di moda sostenibile made in Italy
  • 15:14 | Giornata della Terra 2021, che cos'è e qual è il tema di quest'anno
  • 15:04 | H2O, il ristorante sott’acqua alle Maldive
  • 14:56 | Quali sono le canzoni più ascoltate di Bob Dylan
  • 14:41 | Come scegliere il correttore giusto
  • 12:30 | La gratitudine della regina Elisabetta II
  • 11:37 | Il Bayern su ten Hag per il dopo-Flick
  • 11:27 | Il problema del richiamo al personale sanitario
  • 11:10 | Covid-19: Decreto Riaperture, tutte le disposizioni
  • 11:04 | I posticipi della 32esima giornata
  • 11:00 | Ue: la neutralità climatica entro il 2050
  • 11:00 | Camerette salva spazio, si può fare
  • 11:00 | Un'idea veloce per pranzo? Spaghetti con agretti e pancetta
  • 10:58 | Cosa sta succedendo al confine tra Russia e Ucraina
  • 10:54 | La vittoria della Juve sul Parma (3-1)
  • 10:50 | Il sottomarino scomparso in Indonesia
  • 10:47 | Quando nascerà la secondogenita di Meghan e Harry
  • 09:35 | Il 27 luglio arriva The Great Ace Attorney Chronicles
  • 09:30 | La playlist di TIMMUSIC che celebra la Giornata della Terra
  • 09:08 | L’Inter pareggia alla Spezia e avvicina il tricolore
Covid, la situazione in Italia continua a peggiorare - Credit: Pixabay
IL MONITORAGGIO 5 marzo 2021

Covid, la situazione in Italia continua a peggiorare

di Redazione

Dati Iss alla mano, l'Rt nazionale è salito a 1,06 da 0,99

Dal consueto monitoraggio settimanale dell'Iss (22-28 febbraio) emerge come in Italia si stia verificando una "netta accelerazione dell'epidemia"-

 

- L'Rt medio nazionale, l'indice di trasmissione del coronavirus, è salito in sette giorni da 0,99 a quota 1,06. 

 

- L'incidenza nazionale dei contagi ha sfiorato nel periodo considerato i 200 casi (194,87 per 100.000 abitanti), e la previsione dell'Istituto è che si concretizzi un ulteriore peggioramento: nei prossimi giorni l'incidenza potrebbe cioè raggiungere quota 250.

 

- Nello specifico, la soglia di incidenza pari a 250 casi/settimana per 100.000 abitanti, che impone il massimo livello di mitigazione possibile, è stata superata in cinque Regioni: Provincia Autonoma di Trento (385,02 per 100.000 abitanti), Provincia Autonoma di Bolzano(376,99 per 100.000 abitanti), Emilia-Romagna (342,08 per 100.000 abitanti), Marche (265,16 per 100.000 abitanti) e Lombardia (254,44 per 100.000 abitanti).

 

- Per sei Regioni (Abruzzo, Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia-Giulia, Lombardia e Marche) viene evidenziato un livello di rischio alto. 

 

- Per quattordici (contro le dieci della settimana precedente) un rischio moderato (di cui nove ad alta probabilità di progressione a rischio alto nelle prossime settimane) e solo per una (Sardegna) un rischio basso (contro le sei della settimana precedente).

 

- Dieci Regioni/PPAA hanno registrato un Rt puntuale maggiore di 1, di cui una (Molise) ha un Rt con il limite inferiore superiore a 1,25, compatibile con uno scenario di tipo 3.

Delle altre nove, sei hanno registrato un Rt nel limite inferiore compatibile con uno scenario di tipo 2.

 

- Il tasso di occupazione in terapia intensiva a livello nazionale è risultato complessivamente in aumento (26% contro il 24% della scorsa settimana). Il numero di persone ricoverate in terapia intensiva è salito da 2.146 della settimana precedente a 2.327 (il dato è riferito al 2 marzo).

 

- Nove Regioni/PPAA (contro le otto della settimana precedente) hanno registrato un tasso di occupazione in terapia intensiva e/o aree mediche sopra la soglia critica del 30%.

 

- In aumento anche il numero di persone ricoverate in aree mediche, passando da 18.295 (23/02/2021) a 19.570 (02/03/2021).

 

- L'Iss ha sottolineato inoltre: una crescita nel numero di nuovi casi non associati a catene di trasmissione (41.833 contro i 31.378 della settimana precedente), un calo dei casi rilevati attraverso il tracciamento dei contatti (28,8% rispetto al 29,4%), così come un calo di casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi (35,2% vs 36,1% la settimana precedente).

 

LEGGI ANCHE: Coronavirus, le ultime news in Italia e nel mondo

I più visti

Leggi tutto su News