Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 04 marzo 2021 - Aggiornato alle 17:17
Live
  • 16:00 | Sanremo 2021: la scaletta, gli ospiti e le cover della terza serata
  • 15:51 | Google e la nuova gestione dei profili del browser Chrome
  • 15:47 | Le scarpe preferite di Meghan Markle
  • 15:34 | Daniil Medvedev, sconfitta inattesa (e racchetta distrutta)
  • 15:33 | Sanremo 2021: i look della seconda serata
  • 15:19 | Sanremo 2021: i look beauty della seconda serata
  • 15:03 | La Juve cerca un regista: Locatelli o Jorginho?
  • 15:02 | Achille Lauro svela il significato dei suoi 5 "quadri" musicali
  • 15:02 | Rinviata la prima edizione di Arte in Nuvola a Roma
  • 14:30 | Differenza tra gasolio e benzina
  • 14:25 | La Germania rimarrà in lockdown fino al 28 marzo
  • 14:21 | Terrarium chiuso, come farlo e come curarlo
  • 14:05 | Emilio Estévez: chi è, vita privata e carriera
  • 13:54 | Chi è Lauren Graham: vita privata, curiosità e carriera
  • 13:15 | Le frasi più belle da dedicare alle sorelle
  • 13:05 | Tre strategie per diventare più creativi
  • 12:58 | Due film di Gipi da vedere
  • 12:42 | Le donne regine del Festival fanno impazzire la rete
  • 12:39 | I 5 momenti top delle prime due serate di Sanremo 2021
  • 12:31 | Gli "Spaces" di Twitter ora sono disponibili anche per Android
Covid, il nuovo piano vaccini dell'Italia - Credit: Frank Hoemann / SVEN SIMON / IPA / Fotogramma
LOTTA ALLA PANDEMIA 25 gennaio 2021

Covid, il nuovo piano vaccini dell'Italia

di Michela Cannovale

In seguito ai ritardi di Pfizer e AstraZeneca, cambiano le tempistiche della campagna 

A causa dei ritardi nella consegna delle dosi annunciati dalle aziende produttrici Pfizer e AstraZeneca, il governo italiano è stato costretto a modificare date e modalità del piano vaccini inizialmente pensato.

Ecco come:

 

- Innanzitutto, in seguito a ritardi e tagli, il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri ha fatto sapere che slitta “di circa quattro settimane sui tempi previsti per la vaccinazione degli over 80 e di circa 6-8 settimane per il resto della popolazione”.

 

- Il piano vaccinale del 2 dicembre scorso per il vaccino Pfizer prevedeva 27 milioni di dosi di cui 8.749.000 nel primo trimestre 2021, 8,1 nel secondo trimestre, e 10,1 nel terzo.

 

- La riduzione dei vaccini Pfizer all’Italia è del 29,3% tra il 18 e il 24 gennaio, ed è stimata in un -20% tra il 25 e il 31 gennaio

 

- Il numero di dosi consegnate all’Italia nel primo trimestre 2021 diventa 15 milioni e non più 28 milioni (su 250 milioni in totale).

 

- Dal 15 ebbraio, comunque, la fornitura da parte di Pfizer tornerà a regime, ha fatto sapere l'azienda, sottolineando che la riduzione è stata sul numero di fiale e non di dosi.

 

- Fino ad oggi sono state somministrate 1.379.124 fiale, il 74,4% delle dosi complessivamente consegnate (1.853.475). Di queste, 100.863 hanno riguardato la seconda dose, quella di "richiamo", pari al 7,3% del totale delle somministrazioni effettuate. L’impegno preso a dicembre, tuttavia, era quello di vaccinare entro marzo tutte le categorie a rischio, vale a dire 7 milioni di italiani tra operatori sanitari e sociosanitari, ospiti e personale delle Rsa, over 80 e pazienti fragili, oncologici, cardiologici ed ematologici.

 

- Visto lo slittamento delle vaccinazioni per gli over 80, quelle per il resto della popolazione (13 milioni e 400 mila italiani tra 60 e 79 anni e altri 7 milioni e 400 mila con almeno una comorbilità cronica) slittano invece di 6-8 settimane.

 

- Le persone vaccinate ogni giorno saranno circa 28mila invece di 80mila inizialmente previste.

 

- Per quanto riguarda il vaccino AstraZeneca, ancora in attesa del via libera dell'Ema previsto per fine gennaio, le prime dosi dovrebbero arrivare il 15 febbraio, poi ancora il 28 e il 15 marzo. In base al piano iniziale, nel primo trimestre del 2021 sarebbero dovute arrivare in Italia 28 milioni e 269mila dosi. Entro la fine di marzo, tuttavia, le dosi a disposizione saranno meno di 15 milioni, dunque circa la metà di quanto concordato. A causa di un taglio di consegne pari al 60% in seguito a un problema di produzione, infatti, AstraZeneca consegnerà 3,4 milioni di dosi invece di 8 milioni nel primo trimestre 2021.

 

- Punto interrogativo, per il vaccino AstraZeneca, rimane l'età per la somministrazione: se Ema dovesse optare per gli under 55 l'Italia si troverà nuovamente a rivedere le categorie prioritarie.

 

- Gli altri vaccini sui quali, se autorizzati, l'Italia potrà contare sono: quello di Johnson&Johnson (26,92 milioni di dosi); Sanofi (40,38 milioni di dosi); CureVac (30,28 milioni di dosi).

 

- Il vaccino italiano di Reithera è al momento uno dei 65 vaccini in fase clinica che ha completato la fase 1. Potrebbe essere pronto nell’estate 2021.

 

LEGGI ANCHE: Coronavirus, le ultime news in Italia e nel mondo

I più visti

Leggi tutto su News