• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 26 gennaio 2022 - Aggiornato alle 00:00
News
  • 21:21 | Eurocup, il Ratiopharm Ulm travolge la Virtus Bologna 84-68
  • 18:16 | Tennis, Malagò: Berrettini orgoglio azzurro, Goggia ci proverà
  • 18:11 | Udinese, ricorso respinto: resta il ko con l'Atalanta
  • 18:07 | Crisi ucraina, torna la “politica di potenza”
  • 17:50 | Covid, i dati del 25 gennaio: tasso di positività al 13,4%
  • 16:43 | Feste a Downing Street, indaga la polizia: bufera su Johnson
  • 15:31 | Australian Open, Berrettini sfiderà Nadal in semifinale
  • 15:02 | Drammatico sbarco a Lampedusa
  • 13:18 | Juventus-Vlahovic accordo in chiusura. Per Sky a 75 milioni
  • 13:15 | Vlahovic verso la Juventus, striscioni di insulti a Firenze
  • 11:26 | Con Vlahovic alla Juve, la Fiorentina si butta su Cabral del Basilea
  • 11:22 | L’Inter ci prova per Gosens
  • 10:53 | In arrivo una modifica della quarantena alle elementari
  • 10:42 | La classifica delle città più care d'Italia
  • 10:29 | Il Milan ha preso il giovane attaccante Marko Lazetic
  • 10:07 | I 35 convocati per lo stage azzurro
  • 10:00 | Fascia d'età 5-11 anni: come vanno le vaccinazioni
  • 09:52 | Per la prima volta in 3 mesi sono calati i positivi totali
  • 09:38 | Omicron, potremmo aver raggiunto il plateau della curva
  • 09:15 | Tragedia fuori dallo stadio in Coppa d’Africa
Abrignani (Cts): “Arriveremo a 30mila casi al giorno” - Credit: LiveMedia/Federica Lamagra / Fotogramma
VARIANTE DELTA 13 luglio 2021

Abrignani (Cts): “Arriveremo a 30mila casi al giorno”

di Gianluca Cedolin

Ma il Covid-19 potrebbe diventare come l’influenza stagionale

In Italia la curva dei contagi sta crescendo, ma per il momento fortunatamente il numero di ricoveri e decessi resta basso, grazie principalmente alla copertura vaccinale.

Come in Gran Bretagna, tuttavia, presto anche qui avremo la variante Delta predominante, e i casi potrebbero crescere di molto. A quel punto dovremo capire se, come sta avvenendo oltremanica, ci saranno pochi casi gravi, e quindi potrebbe non essere necessario introdurre nuove restrizioni, oppure se verranno presi dei provvedimenti. In ogni caso, abbiamo due vantaggi: i vaccini e il fatto di essere due mesi indietro circa rispetto ad altri stati (e di poter quindi vedere come evolve la situazione).

 

Intervistato dalla Repubblica, l’immunologo della Statale di Milano e membro del Comitato tecnico-scientifico Sergio Abrignani ha detto che “non stiamo mollando tutto come gli inglesi e poi abbiamo molti meno casi di loro, in media un migliaio contro oltre 30mila al giorno. Comunque, in un mese e mezzo arriveremo ai loro stessi numeri”. Nonostante questo, dobbiamo vedere “l'impatto dei casi gravi che, per adesso, non sembrano tanti. Il Covid potrebbe diventare come una influenza: se vediamo che arrivano a 70 o 80mila infezioni al giorno e non hanno un aumento importante di occupazione delle terapie intensive o di morti, la politica del nostro Paese deciderà cosa fare. Certo, per un'influenza l'Italia non è mai stata chiusa”. 

 

Esiste quindi per Abrignani l’ipotesi che, grazie alla copertura vaccinale, il Covid-19 diventi una malattia simile all’influenza stagionale, in grado di colpire molte persone ma con una bassissima letalità, per la quale non sarà quindi necessario chiudere l’Italia: “In Italia la patologia stagionale ogni anno provoca tra i 4 e gli 8 milioni di casi lievi e 4-10mila decessi di persone fragili”. Sull’eventuale aumento dei casi dopo i festeggiamenti per la vittoria dell’Italia, invece, il membro del Cts ha detto che “nessuno sa ancora quanto incideranno, possiamo però dire che si è trattato di un comportamento a rischio”. Per avere un’idea del loro impatto, dovremo aspettare “un lasso di tempo da 4 a 7 giorni. E può succedere, visto che si trattava di tanti giovani, cioè persone appartenenti alle categorie meno vaccinate”.

I più visti

Leggi tutto su News