Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 14 maggio 2021 - Aggiornato alle 14:00
Live
  • 14:33 | Chi è Riccardo Foresi, l’intervista all’artista marchigiano
  • 14:16 | Che fine ha fatto Bill Goodson, coreografo ad Amici
  • 13:59 | I migliori condizionatori a basso consumo: quali scegliere
  • 13:54 | Come evitare di sprecare il cibo
  • 13:47 | 5 posti dove fare il brunch all'aperto a Milano
  • 13:41 | Film che fanno piangere adolescenziali
  • 13:31 | 10 idee per fare amicizia con i vicini di casa
  • 13:19 | La Juventus si gioca tutto contro l’Inter
  • 12:54 | Ok a 4.300 tifosi per la finale di Coppa Italia
  • 12:44 | Le nuove uscite della settimana su TIMMUSIC
  • 12:26 | “Urban Inspirations”, lo show tv di Frankie hi-nrg mc
  • 12:10 | Per la Giornata delle Api su TIMGAMES i clienti TIM giocano gratis a Bee Simulator
  • 11:15 | Brownie al caramello salato, nessuno potrà resistere
  • 11:04 | La mamma di Cristiano Ronaldo e il sogno Sporting
  • 11:00 | Le migliori poltrone relax da giardino
  • 10:38 | Mourinho pronto ad accogliere Buffon alla Roma
  • 10:33 | I colori delle regioni dal 17 maggio
  • 10:00 | Il museo dedicato a Bob Dylan aprirà nel 2022
  • 09:23 | Negli Usa via le mascherine per i vaccinati
  • 09:20 | Israele-Gaza, ora si temono incursioni via terra
Riaperture: che cosa succede in Italia dal 26 aprile Mario Draghi, capo del governo - Credit:  Stefano Carofei / Fotogramma
covid-19 18 aprile 2021

Riaperture: che cosa succede in Italia dal 26 aprile

di Roberto Pianta

Spostamenti fra regioni, scuole, bar, ristoranti, sport, stadi

 

Da ieri, sui quotidiani italiani e in tv, i giornalisti continuano a descrivere i contenuti del prossimo decreto del governo, che in realtà Draghi deve ancora firmare e di cui nessuno conosce il testo esatto.
Si tratta delle norme a proposito delle riaperture previste dal 26 aprile a seguito degli annunci nell'ultima conferenza stampa di Draghi con Speranza e del rallentamento dei contagi Covid in Italia

 

Ecco, in sintesi, quello che per ora si sa, in attesa del testo del decreto e dei suoi inevitabili allegati.

Naturalmente, tutte queste regole saranno precisate dal governo, e in ogni singolo ambito ci saranno restrizioni a numeri e comportamenti (mascherine, distanze, quantità di persone ammesse eccetera). Ma cominciamo a capire dove stiamo andando e come sarà l'Italia dopo il 26 aprile 2021.

 

Spostamenti fra regioni

Torna la zona gialla: era stata sospesa un mese fa ma dal 26  è prevista per le regioni che hanno i parametri per permettersela.

E dal 26 aprile ci si può spostare liberamente fra tutte le regioni in zona gialla. 

 

Gli spostamenti tra regioni rosse e arancioni sarà permesso solo con un pass, ossia un documento che verrà meglio descritto nei prossimi provvedimenti del governo. Si presume il pass sarà rilasciato a:

a) persone vaccinate con due dosi;

b) persone con tampone negativo nelle ultime 48 ore; 

c) persone che possono documentare di essere immuni (ossia hanno già avuto il Covid, sono guarite e secondo il test sierologico ora hanno gli anticorpi).

Resta il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino.

 

Bar e ristoranti

Dal 26 aprile, in zona gialla, sono aperti anche a cena, ma solo all'aperto.

 

Dal 1° giugno, sempre in zona gialla, a pranzo, si prevede di aprire anche le sale interne.

 

Scuole

Dal 26 aprile, in zona gialla e arancione le lezioni sono tutte in presenza, dalle elementari alle superiori.

 

In zona rossa, sono in presenza tutte le scuole  fino alla terza media, ma nelle scuole superiori restano i turni (50% degli studenti in presenza, 50% collegati da casa con internet). 

 

Spettacoli

Delle regole per cinema, teatri e musei, ne abbiamo parlato ampiamente in questo articolo: nelle zone gialle dal 26 aprile le sale possono essere aperte. 

 

Nelle zone rosse e arancioni, gli spazi possono aprire solo se all'aperto. 

 

Per quando riguarda le sale di cinema e teatri, non si può stare in piedi: tutti seduti e a distanza. 

 

Sport (palestre, piscine, stadi) 

Sono consentiti gli sport all'aperto, anche quelli di squadra, ovviamente secondo precise linee guide.

 

Si prevede che dal 1° maggio possano riaprire anche gli stadi, con limiti al numero di persone presenti.

 

Dal 15 maggio, secondo i media, possono aprire anche le piscine all'aperto, seppur seguendo rigidi protocolli su spogliatoi e distanze.

 

Se i numeri lo consentono, è possibile che dal 1° giugno riaprano anche palestre e piscine al chiuso.

 

Stabilimenti balneari, terme, parchi a tema 

Infine, gli stabilimenti balneari riaprono il 15 maggio. E dal 1° luglio si prevede anche le riapertura dei centri termali e dei parchi di divertimento. 

---

 

 

I più visti

Leggi tutto su News