TimGate
header.weather.state

Oggi 04 ottobre 2022 - Aggiornato alle 03:00

 /    /    /  L'Italia si prepara alla terza dose di vaccino per tutti
L'Italia si prepara alla terza dose di vaccino per tutti

- Credit: Pixabay

COVID-1907 novembre 2021

L'Italia si prepara alla terza dose di vaccino per tutti

di Tina Carlyle

Figliuolo: "Ci aspettiamo il picco di somministrazioni tra dicembre e febbraio"

La terza dose di vaccino anti-Covid verrà, con tutta probabilità, iniettata a tutta la popolazione e l'Italia si sta preparando alla campagna vaccinale di massa. Come ha spiegato il Commissario per l’Emergenza, Francesco Figliuolo, in conferenza stampa a Palazzo Chigi, il numero più alto di somministrazioni è previsto tra dicembre e febbraio.

 

----

 

LEGGI ANCHE: LA PANDEMIA GIORNO DOPO GIORNO

 

---

 

"Il picco quotidiano di terze dosi di vaccino somministrate che ci aspettiamo lo avremo tra dicembre e febbraio”, ha detto Figliuolo, precisando che “in molte regioni sono stati razionalizzati gli hub, ma questa è una scelta condivisa con noi. Non avremo più i picchi della vecchia stagione, non arriveremo mai sopra le 350mila somministrazioni al giorno di picco massimo”.

 

Figliulo ha poi sottolineato l’importanza di “accelerare con le terze dosi e recuperare sulle prime”, dal momento che “la quantità di dosi per far fronte a tutti gli impegni è più che sufficiente”.

 

Il ministro della Salute Roberto Speranza, presente alla stessa conferenza stampa, ha invece fatto sapere di aver chiesto alle regioni di far fronte con accesso alla vaccinazione senza prenotazione.

Quanto alle fasce generazionali a cui somministrare la terza dose, un eventuale “abbassamento dell’età sarà decisa con gli scienziati dalla prossima settimana”. “Sull’autorizzazione del vaccino per la fascia 5-11 anni - ha aggiunto Speranza - aspettiamo un pronunciamento di Ema auspicando che arrivi a dicembre”.

 

---