TimGate
header.weather.state

Oggi 06 luglio 2022 - Aggiornato alle 02:00

 /    /    /  L’arte sostiene la ricerca per la Fondazione IEO-Monzino
L’arte sostiene la ricerca per la Fondazione IEO-Monzino

Rho Fiera, Salone del Mobile 2016., un servizio da tavola realizzato da Patricia Urquiola- Credit: Nicola Marfisi / Fotogramma

ARTE27 gennaio 2022

L’arte sostiene la ricerca per la Fondazione IEO-Monzino

di Maria Verderio

Si tratta di 100 vasi realizzati da alcuni noti architetti e sono acquistabili on-line per finanziare la ricerca oncologica

Sono acquistabili singolarmente oppure in set i 100 vasi d’artista realizzati da alcuni celebri designer, Antonio Citterio, Kengo Kuma e Patricia Urquiola, in esclusiva per IEO e MONZINO.

Il progetto

I pezzi sono unici e sono destinati all’esclusivo progetto di raccolta fondi intitolato Disegna il Futuro e ideato da Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, Presidente della Fondazione, e da Francesco Bonami. L’obiettivo dell’iniziativa è raccogliere fondi per la ricerca oncologica e cardiovascolare.

Il presidente

Il presidente della Fondazione Patrizia Sandretto Re Rebaudengo ha dichiarato: “Ho potuto conoscere da vicino il lavoro di medici e ricercatori di IEO e MONZINO che si dedicano quotidianamente con passione e professionalità a svolgere il loro straordinario lavoro. Hanno bisogno del sostegno di noi tutti, affinché sia possibile mantenere altissimi standard di innovazione e assistenza, garantendo un continuo sviluppo della Ricerca clinica e sperimentale, donando speranza a migliaia di persone”.

Generosità

Gli architetti invitati a partecipare all’iniziativa e a regalare un’opera hanno accettato con estrema generosità e immediatezza. Hanno donato ognuno una idea creativa che potesse essere utilizzata nella quotidianità. Le opere sono acquistabili on-line.